ETF msci world all country: un altro modo per investire sull’azionario mondiale

etf msci world all country

Nell’ultimo articolo ti ho parlato dell’indice MSCI World. Se ricordi, ti ho detto che è uno dei modi migliori per investire in azioni.

C’è però un altro indice che per certi versi è persino superiore all’MSCI World. Sto parlando dell’MSCI world all country. Quindi, un ETF msci world all country potrebbe essere persino un modo migliore per investire sul mercato azionario.

Oggi vedremo i dettagli di questo indice e come possiamo investire.

ETF msci world all country: di cosa si tratta?

Un ETF msci acwi è un ETF che investe nell’indice MSCI World all country.

L’indice investe in azioni di 23 Paesi Sviluppati e 24 Paesi Emergenti, coprendo circa l’85% dell’intera capitalizzazione mondiale.

La suddivisione sopra vista, comunque, non deve trarre in inganno. Infatti, i Paesi Sviluppati sono assolutamente preponderanti, pesando complessivamente per l’88,72%. Al contrario, i Paesi Emergenti pesano solo per l’11,28%.

Per quanto riguarda i singoli Paesi, gli USA hanno il peso maggiore, con una quota del 53,92%. Segue, molto distaccato, il Giappone (7,43%), il Regno Unito (5,58%) e la Cina (3,57%).

Quanto alla divisione settoriale, l’IT pesa per il 19,43%, mentre il settore finanziario ha un peso del 17,67%, i beni di consumo del 12,13% e l’health care dell’11,43%.

Apple è la prima azienda come peso. Tuttavia, la sua presenza è limitata al 2,08%, seguita poi da Microsoft con l’1,67%.

Complessivamente, i primi 10 titoli sono tutti americani e ben 5 sono del settore IT.

ETF msci world all country vs etf msci world

Quindi, se vogliamo un ETF msci acwi è più completo di un classico msci world. Tuttavia, non esageriamo con le differenze. Infatti, per il 90% circa i due indici sono sostanzialmente sovraponibili.

Vediamo ora il grafico di due ETF sui due indici sovrapposti:

etf msci world all country grafico

Come puoi vedere, l’andamento dei due indici negli ultimi due anni è praticamente identico.

Anche nel lungo termine, cioè dal 1987 ad oggi, l’msci world ha reso annualmente (in dollari) l’8,02%, mentre l’msci acwi ha fatto +7,98%. Quindi due andamenti molto simili.

La cosa positiva, comunque, è che nelle fasi dove gli emergenti fanno molto meglio dei mercati sviluppati si può partecipare almeno in parte a questa extra-performance.

Miglior etf msci word all country

Come investire su questo indice?

Attualmente su borsa italiana sono quotati 2 ETF dei 4 etf che replicano questo indice:

Tra i due, non c’è una grande differenza. I costi di gestione variano dallo 0,40% allo 0,45%. Le dimensioni dei due fondi sono simili, così come i loro rendimenti.

Esistono altri due etf sull’indice ACWI:

  • SPDR MSCI ACWI UCITS ETF – isin IE00B44Z5B48
  • iShares MSCI ACWI UCITS ETF (Acc) – isin IE00B6R52259

entrambi questi etf non sono, però, quotati su borsa italiana.

Ritornando ai primi due etf, una cosa da considerare, invece, è che come abbiamo visto nel precedente articolo, un ETF sul classico MSCI World ha un costo di circa la metà o meno. Il motivo è presto spiegato. L’etf msci word all country investe anche nei mercati emergenti sui quali i costi di negoziazione sono più elevati.

Gli etf che investono sui mercati emergenti hanno in media costi più elevati degli etf che investono sui mercati sviluppati.

In questo caso quindi la scelta non può limitarsi al solo costo, ma deve basarsi su una corretta asset allcation, che tengo conto a seconda dell’andamento dei mercati azionari, l’eventualità di esporsi ed in che misura, anche sui mercati emergenti.

Buon investimento.

2 pensieri riguardo “ETF msci world all country: un altro modo per investire sull’azionario mondiale

  • 24 agosto 2018 in 14:44
    Permalink

    Buongiorno Sig. Roberto
    Oltre il lixor e xtracgers c’e un altro
    etf ed e’ spdr che investe sul
    Msci Word.
    Saluti ( clemente)

  • 27 agosto 2018 in 18:33
    Permalink

    @Franco clemente,
    l’etf che ci hai giustamente segnalato replica l’indice Msci World all country ma non è quotato su borsa italiana.
    Abbiamo provveduto ad aggiornare l’articolo evidenziando il punto. Ci auguriamo che ora sia più chiaro.
    grazie per la segnalazione.
    continua a seguirci.
    Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.