fbpx

Obbligazioni cdp 2026: rendimenti, analisi ed opinioni!

obbligazioni cdp 2026Le obbligazioni Cdp si caratterizzano per il fatto di essere emesse dalla “Cassa deposito e Prestiti“. Quest’ultima è un istituto finanziario italiano. Sul piano giuridico è una società per azioni partecipata per oltre l’80% dal ministero dell’Economia. La residua quota è apportata invece da fondazioni bancarie.

La cassa deposito e prestiti è a tutti gli effetti una banca di Stato. La fonte principale di finanziamento è rappresentata dal risparmio postale italiano e dalla raccolta tramite periodiche emissioni obbligazionarie. Avrai certamente già intuito quindi che quando si parla di “obbligazioni cdp” si fa riferimento alle obbligazioni emesse dalla cassa deposito e prestiti.

Ora mettiti comodo perché nel proseguo di questo articolo analizzeremo le ultime emissioni obbligazionarie di cassa deposito e prestiti, ovvero le obbligazioni cdp 2026.

Obbligazioni cdp 2026 -IT0005374043: ecco le caratteristiche del titolo

Prima di esprimere un commento sulla convenienza a sottoscrivere le obbligazioni cdp 2026 è necessario passare in rassegna le principali caratteristiche.

Qual è il rendimento delle obbligazioni cdp 2026?

Per rispondere a questo tipo di domanda è necessario che tu abbia chiaro la struttura del rendimento di questo tipo di obbligazione:

  • Per i primi due anni il tasso è fisso e pari a 2,70% lordo annuo
  • Dal terzo anno è variabile e pari a una quota fissa dell’1,94% anno lordo + euribor a 3 mesi

Tieni presente che l’imposta applicata è quella valida per i titoli di Stato italiani, quindi del 12,50%. Il rendimento proposto è nominale, ovvero calcolato tenendo conto del prezzo di collocamento pari a 100. Poiché il periodo di collocamento è terminato, ad oggi è possibile comprare l’obbligazione cdp 2026 solo direttamente sul mercato obbligazionario.

Rendimento effettivo dell’obbligazione cdp 2026

Trascorso il periodo di collocamento, per sapere  quanto entrerà esattamente nella tua tasca devi andare oltre il valore nominale del rendimento per scoprire quello effettivo. Praticamente questo significa tener conto del prezzo al quale l’obbligazione cdp con scadenza nel 2026 viene scambiata sul mercato!

Molto maccheronicamente: se il prezzo di mercato sale, minore sarà il rendimento effettivo rispetto a quello nominale (dichiarato in fase di collocamento); viceversa, se il prezzo di mercato scende il rendimento effettivo sarà maggiore di quello nominale aumentando di fatto la convenienza a sottoscriverlo!

Alla data di redazione di questo articolo, l’obbligazione cdp 2026, tendendo conto del prezzo attuale di mercato (103 circa) rende 2,62% lordo.

Sempre tenendo conto del prezzo attuale (103 circa) il rendimento effettivo a scadenza è pari a 2,16% lordo! Come vedi un rendimento che si discosta abbastanza da quello nominale!

Durata e garanzia dell’obbligazione cdp 2026!

L’obbligazione cdp 2026, forse è superfluo ricordartelo, ha una durata di 7 anni. Per il fatto che le obbligazioni cdp siano emesse da un istituto a partecipazione pubblica e che la tassazione applicata sia quella agevolata prevista per i titoli di Stato, si suppone erroneamente che queste obbligazioni godano della garanzia statale!
Mi spiace dirtelo ma non è così! La Cassa deposito e prestiti, pur essendo a partecipazione statale è una SPA, quindi un istituto di diritto privato. Trova applicazione per essa, quindi, la disciplina prevista per le banche private!

Conviene investire in Obbligazioni cdp 2026?

Allo stato attuale il rendimento lordo effettivo a scadenza per l’obbligazione cdp 2026 è pari al 2,16%. Qual è il rendimento di un buono del tesoro con pari scadenza?

Se prendiamo in esame il BTP-01DC25 – Isin IT0005127086 con cedola al 2% emerge che alla scadenza il rendimento effettivo è del 1,13% lordo. 

Effettivamente se si confrontano ad oggi i rendimenti dei due titoli  in esame, le obbligazioni cdp 2026 sono più remunerative!

Il rendimento dei btp nell’ultimo mese è drasticamente diminuito. Già un mese fa la differenza era meno percepibile!

La convenienza delle obbligazioni cdp 2026 si rileva anche se confrontiamo il rendimento di altri btp con scadenza più o meno simile.

In buona sostanza possiamo concludere che ad oggi c’è senza dubbio differenza di rendimento tra i due strumenti. Per un investimento consapevole però devi ricordarti che, benché sia un’ipotesi remota, in caso di fallimento della cassa depositi e prestiti, potresti non rivedere più i tuoi soldi.
Se sei quindi un investitore iper-prudente il consiglio è quello di orientarti sui titoli di Stato! In caso contrario se ad oggi devi investire in obbligazioni una certa somma di denaro, allora le obbligazioni cdo 2026 sono più convenienti!
Se invece puoi imparare ad investire con successo in piena autonomia sfrutta il corso GRATUITO investitore SMART!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.