fbpx

Andare short in borsa: cosa significa? Fa guadagnare di più?

short in borsaAndare short in borsa significa scommettere che il mercato crolli! In definitiva, se shorti il mercato scommetti che da quel momento in poi il mercato scenderà! Guadagnare con il mercato in perdita è possibile! L’operazione sembra essere contraria al buon senso ma è tecnicamente realizzabile.

Per guadagnare in fasi di ribasso, devi vendere uno strumento finanziario di cui non hai ancora la disponibilità per poi comprarlo successivamente ad un prezzo minore.

Il fatto che tu non disponga dello strumento finanziario in fase di vendita fa si che tale operazione venga definita “vendita allo scoperto”.
La vendita allo scoperto, benché appaia da un punto di vista logico insensata (nell’economia reale è alquanto difficile riuscire a vedere qualcosa di cui non se ne ha il possesso), sui mercati finanziari è possibile grazie a tecniche di ingegnerizzazione finanziaria molto complesse che non vale la pena indagare. Concentriamoci, piuttosto, sugli effetti di un’operatività del genere.

Short in borsa: l’illusione dei facili guadagni…

Molti investitori quando scoprono che è possibile fare degli short in borsa restano sempre molto entusiasti! E probabilmente lo sei anche tu in questo momento!

La prima cosa a cui si pensa è: “finalmente posso guadagnare in ogni condizione di mercato. I crolli di borsa li vivrò come ghiotte occasioni di guadagno!”

Se anche tu stai facendo questa riflessione non posso certo biasimarti! Ma da educatore finanziario devo invitarti a stare molto molto attento! È fondamentale quello che sto per dirti. Quindi, non farti prendere dall’euforia e continua a leggere l’articolo fino in fondo!

Per sua natura i mercati tendono a crescere. Le aziende infatti si pongono come obiettivo quello di espandere la loro attività e di realizzare utili crescenti. Chiaramente non sempre ci riescono, ma questo non toglie che è l’obiettivo di tutte le aziende!

La crescita degli utili (anche prospettica) si riflette nell’aumento dei prezzi dei titoli. Ne deriva che la naturale evoluzione di un mercato è necessariamente al rialzo. I ribassi, invece, rappresentano delle pause improvvise! Un’inversione improvvisa del naturale andamento crescente del mercato!

Quindi, mentre i rialzi riflettono la naturale crescita economica, i ribassi sono degli eventi dirompenti generati da fenomeni improvvisi ed inaspettati, che mettono in discussione la capacità del mercato di continuare a creare ricchezza!

Se analizzi l’andamento nel tempo di un mercato, noterai che i periodi di rialzo sono molto più lunghi delle fasi di ribasso, per quanto queste ultime possano essere profonde!

Questa ultima osservazione deve indurti ad una profonda riflessione! Se entri long su un mercato (ovvero investi al rialzo) hai molta più probabilità di andare in guadagno che non facendo uno short in borsa e puntare a guadagnare con i ribassi!

Short borsa: l’attività che fa guadagnare solo agli speculatori

I ribassi dei mercati, per quanto drammatici e violenti possano essere, si verificano in carchi di tempo molto circoscritti.

Fare uno short in borsa significa quindi:

  • puntare contro un processo naturale
  • avere l’alta probabilità di sbagliare timing

Sei hai letto con attenzione quello che ti ho fin qui raccontato, avrai capito che lo short in borsa è un’attività che non si addice al comune risparmiatore. Shortare il mercato rientra tra le attività tipiche degli speculatori.

Questi ultimi in teoria dispongono di tecniche di gestione degli investimenti molto sofisticate e soprattutto operano con sistemi automatici che azzerano l’impatto dell’emotività sull’operatività oltre che i tempi di reazione.

Short borsa: spesso neanche in fondi speculativi ne traggono vantaggio!

L’analisi di molti fondi speculativi, quindi di fondi di investimento che operano sia al rialzo che a ribasso, nel tempo hanno mostrato ampiamente che non riescono a fare meglio, anzi a volte fanno peggio, dei fondi che operano solo a rialzo!

Alcuni fondi ricorrono allo short borsa come strategia di copertura. Anche in questi casi non si riesce ad ottenere significative sovraperformance.

Il motivo, se non ti fosse ancora chiaro, è che per guadagnare veramente quando il mercato scende è necessario operare con una precisione chirurgica perché i tempi per poter guadagnare in queste circostante sono molto molto limitati!

A testimonianza di ciò, se analizzi i fondi o in generale gli strumenti finanziari che puntano solo ai ribassi del mercato, come ad esempio gli etf short, noterai che salvo in alcuni periodi i rendimenti sono sempre negativi! Questo perché, come avrai ben capito, i mercati tengono naturalmente ai rialzi. E i crolli dei mercati finanziari sono degli eventi sporadici.

Come guadagnare anche senza fare short in borsa

Lo short in borsa, anche per gli speculatori, è un’attività che ha più svantaggi che vantaggi. Per questo noi di educazione finanziaria ti consigliamo di non fare mai vendite allo scoperto.

Lo short borsa è un’attività che nei nostri servizi non abbiamo mai proposto. Semplicemente perché nonostante siamo sul mercato da tanti tanti anni, e quindi di crolli ne abbiamo visti e vissuti, i nostri portafogli modello hanno generato nel tempo rendimenti sempre positivi!

Se veramente vuoi guadagnare anche tu in borsa, lascia perdere il fascino illusorio dello short in borsa e concentrati sulle regole fondamentali dell’investimento!

Per farlo ti basta approfittare del corso GRATUITO investitore SMART!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.