fbpx

Nuovo crollo dei mercati finanziari in arrivo? Ecco cosa potrebbero evitarlo!

nuovo crollo dei mercati finanziariNuovo crollo dei mercati finanziari? Il dubbio è lecito! Con l’arrivo dell’autunno che porta con se l’abbassamento delle temperature, la paura di un nuovo aumento esponenziale dei contagi è sempre più forte! Si tratta di timori non infondati.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato l’allarme per il tasso di diffusione del virus nei Paesi europei. I dati pubblicati nella prima decade di settembre sono stati peggiori di quelli dell’ultima di marzo!

Nuovo lockdown in arrivo…?

L’aumento dei contagi, se dovesse rimanere su questo trend, potrebbe portare effettivamente alcuni paesi a riadottare consistenti misure restrittive. C’è chi lo ha messo già in atto. Israele è il primo Paese ad aver annunciato un secondo lockdown di tre settimane, a partire da venerdì 18 settembre e fino a venerdì 9 ottobre.

Se tali misure dovessero essere nuovamente intraprese anche da altri paesi, si ritornerebbe a paralizzare l’economia mondiale! Un nuovo crollo dei mercati finanziari sarebbe, a questo punto, inevitabile!

L’Ocse ha parlato del “più drammatico rallentamento economico dai tempi della Seconda guerra mondiale”. Il Pil italiano diminuirà del 10,5% nel 2020, ma tornerà in positivo il prossimo anno (+5,4%). Il Pil dell’Eurozona calerà del 7,9% nel 2020 e recupererà al 5,1%, nel 2021. La crescita mondiale fletterà del 4,5% nel 2020, prima di aumentare del 5% nel 2021!

Nuovo crollo dei mercati finanziari?

Se la maggior parte dei paesi dovesse arrivare ad attuare nuovamente misure drastiche, come il ricorso ad un nuovo lockdown, un nuovo crollo dei mercati finanziari sarebbe probabilmente dietro l’angolo!

Chiediamoci, invece, cosa dovrebbe accadere affinché anche in un contesto così complesso, i mercati finanziari non diano vita ad un ulteriore tracollo come quello di marzo o peggiore!

Ti ricordiamo che il crollo di marzo è stato il peggiore della storia dei mercati finanziari per la velocità con il quale si è presentato. Mentre in valore assoluto, il crollo, pari al 35%, è stato alto ma non certo il più alto. La storia dei mercati azionari ha conosciuto crolli molto più profondi! Basti ricordare il recente crollo del 2008, che ha visto la borsa americana cedere il 50%! Durante le crisi petrolifere degli anni 70 il mercato americano arrivò a perdere anche di più!

I fattori che potrebbero contenere un nuovo crollo dei mercati azionari

Comunque vada, ci aspetta un autunno molto difficile! Ma c’è da dire che vi sono alcuni fattori che potrebbero evitare un nuovo crollo dei mercati:

  • Al primo posto certamente abbiamo il vaccino! La somministrazione di un antidoto contro il covid sarebbe la soluzione di tutti i mali! Non solo non si avrebbe un nuovo crollo dei mercati, ma addirittura uno slancio verso la ripresa. Ad oggi i mercati finanziari scontano solo in minima parte la possibilità che in tempi brevi venga trovato un vaccino efficace. Se ciò accadesse, l’effetto sorpresa sarebbe tangibile anche sui mercati!
  • I mercati potrebbero registrare ulteriori ritracciamenti, ma comunque evitare un nuovo crollo se i dati macroeconomici (PIL, disoccupazione, inflazione ecc. ecc.) si dovessero presentare migliori delle attese.
  • Nuove contromisure adottate da Banche centrali e governi! I mercati finanziari si nutrono di aspettative! Anche in presenza di dati macroeconomici negativi, i mercati finanziari potrebbero mantenersi in quota scongiurando nuovi consistenti crolli se i governi e le banche centrali adatteranno nuove contromisure ritenute sufficienti dagli investitori e a rilanciare l’economia nel medio termine!

Questi sono i tre aspetti principali che potrebbero sostenere i mercati azionari. Non gli unici, ma tra i più importanti.

C’è da ricordare, tuttavia, che in questa fase storica c’è molta “carne al fuoco” e che forti ribassi dei mercati a livello più o meno globale potrebbero essere generati da altri fattori come la tensioni tra USA e Cina, le elezioni presidenziali in  America o la questione della Brexit, giusto per citarne alcuni!

Come puoi ben vedere, il contesto attuale è molto complesso. E in questa situazione, come investire richiede professionalità e competenza!
Approfitta ora del corso GRATUITO investitore SMART per apprendere i segreti fondamentali per investire senza rimettere il suo patrimonio!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.