fbpx

Azioni America entrate in bolla! Ma non è tardi per guadagnare

azioni America

Una marea di nuovi traders è entrata nel mercato. E le azioni America sono state tra le maggiori beneficiarie di questi flussi!

Il mercato azionario è diventato per certi versi una forma di intrattenimento.

La caratteristica pericolosa di questi nuovi investitori, però, è quella di essere molto poco prudenti. E molto spesso mancano totalmente di esperienza!

In poche parole, non cercano la via dell’investimento (quindi investimenti che possono anche risultare noiosi, ma che in ottica di lungo termine potrebbero portare ottimi risultati), bensì la via del guadagno facile, delle scommesse che in poco tempo possono far ottenere grandi guadagni, ma a fronte dei grossi rischi corsi. Rischi quasi mai adeguatamente pianificati.

Azioni America, il rischio dell’azzardo eccessivo

Le azioni America, come detto, hanno raccolto buona parte dei flussi. E quindi anche quelli dei nuovi arrivati.

I nuovi investitori che entrano nel mercato non sono un problema di per sé. Ma se questi giocano eccessivamente d’azzardo, allora tale dinamica può creare alcuni problemi nel meccanismo finanziario in generale.

Sono stati aperti più di 10 milioni di nuovi conti trading lo scorso anno negli USA. Si tratta di un nuovo record. E queste persone non stanno comprando ETF o fondi indicizzati. Al contrario, stanno speculando selvaggiamente, operando con gli strumenti più rischiosi.

Ad esempio, più di mezzo trilione di dollari di opzioni su azioni scambiati in un solo giorno a gennaio. Questo è il singolo giorno più alto mai registrato.

Le opzioni permettono di fare una scommessa direzionale con leva. Vedi un treno a senso unico e vuoi entrarci. Ed è esattamente quello che sta succedendo sulle azioni America in primis, ma anche su altri mercati.

Lo stesso vale per un’altra area altamente speculativa dei mercati, le penny stocks.

Si tratta di azioni di società molto piccole e poco conosciute. Il fascino è che possono salire molto, in un breve periodo di tempo. Ma a causa delle loro dimensioni, sono anche facilmente manipolabili.

Tuttavia, i potenziali guadagni sono interessanti per gli investitori. A febbraio abbiamo assistito all’incredibile cifra di 1,9 trilioni di transazioni nei “mercati over-the-counter“, dove vengono scambiate molte penny stocks. Si tratta di un incredibile aumento del 2.000% rispetto all’anno precedente.

Ovviamente, la speculazione più grande e folle che abbiamo visto quest’anno è stata sulle azioni di GameStop.

L’azienda è diventata l’emblema di un boom guidato del trading al dettaglio quando è salita fino al 2.000% all’inizio di quest’anno.

Addirittura il 28% di tutti gli americani ha acquistato Gamestop o altri titoli “virali” a gennaio. La maggior parte di questi acquisti era per poche centinaia di dollari ed effettuato da persone che non avevano mai comprato azioni prima di allora.

La speculazione sulle azioni Amercia è ai massimi

Come vedi, i numeri indicano chiaramente che la speculazione sta accelerando. Ci sono molti nuovi trader che sono alla ricerca di profitti grandi e veloci. Un chiaro segno che l’euforia presente sul mercato è particolarmente elevata ora.

Qualcuno di questi sicuramente guadagnerà, ma per la maggior parte di loro sicuramente non finirà bene. Ma a questo per ora non ci pensa nessuno. C’è un treno che va dritto in una direzione e tutti vogliono essere a bordo per guadagnare.

Per noi che, invece, abbiamo una visione ed un approccio più saggio al mercato, la situazione è evidente. Quando così tante persone scommettono sulle azioni, di solito significa che siamo nell’ultima tappa dell’euforia. Sia chiaro, ho detto scommettono, non investono. Perché di questo, attualmente, stiamo parlando.

Il contesto particolare in cui ci troviamo ha reso questa crescita forse più lunga di quel che sarebbe stata in un contesto normale, ed abbiamo assistito a quotazioni mai raggiunte prima.

Quindi un approccio saggio è quello di restare investiti per trarre vantaggio più possibile dalla situazione. Allo stesso tempo, bisogna però essere consci del fatto che ci stiamo spostando sempre di più da un sano mercato al rialzo ad una bolla. E le bolle, presto o tardi, esplodono.

Non perdere l’occasione di ottenere buoni guadagni in questa fase finale e, al tempo stesso, di essere pronto per un cambio di scenario. Da oggi abbiamo riaperto il nostro prodotto 100% azionario che in questi anni con il suo portafoglio modello ha ottenuto stabilmente rendimenti a doppia cifra. Affrettati, perché sarà aperto solo per poche settimane.

Buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.