Mercati asiatici vicini ai massimi: scopri l’andamento, previsioni e tendenze di questo mercato

mercati asiatici oggi prospettive

I mercati asiatici sono di nuovo vicini ai massimi dell’anno. Questo nonostante in Europa sia in atto un leggero calo, mentre l’America è ai massimi in dollari, ma convertito il valore in euro anche gli USA sono in correzione. Anche se nelle ultime settimana i significavi rialzi hanno reso performante anche l’S&P500 in euro!

Le Borse asiatiche anche se valutate in euro nel corso del 2017 sono state molto più toniche ed ora viaggiano vicino ai massimi!

Ad oggi quali sono le previsioni sui mercati asiatici?

Analisi Mercati asiatici: l’andamento di oggi potrebbe continuare.

Di seguito ti presento il grafico di un ETF sui mercati finanziari asiatici negli ultimi 12 mesi confrontato con l’indice S&P500:

mercati asiatici oggi ultimi 12

Come puoi vedere, nell’ultimo anno i mercati asiatici hanno battuto l’indice americano di quasi 10 punti percentuali.

Tuttavia, quando passiamo da una prospettiva di breve-medio termine ad una di lungo periodo le cose sono diverse.

Infatti, ecco di seguito il grafico degli indici asiatici negli ultimi 10 anni, sempre in confronto con l’indice USA:

mercati asiatici oggi ultimi 10 anni

Come puoi vedere, negli ultimi 10 anni il mercato USA ha battuto gli indici asiatici di ben 50 punti.

Questa cosa non è del tutto normale. Infatti, storicamente un asset più è volatile e più dovrebbe avere un rendimento elevato. In altri termini, il maggior rendimento è il premio per la maggiore volatilità che si accetta di subire.

Negli ultimi 10 anni, però, le cose non sono andate proprio così. Infatti, nonostante una maggiore volatilità delle Borse asiatiche il rendimento è stato inferiore.

Credo che questa situazione debba essere corretta e, quindi, la tendenza mercati asiatici dovrebbe essere quella di un rialzo maggiore rispetto agli indici USA.

Mercati asiatici: previsioni e prospettive

Date queste premesse, l’analisi mercati asiatici suggerisce che ci sono buoni spazi di crescita.

Naturalmente, non c’è una certezza assoluta, ma gli elementi a favore dei ti tali mercati  sono diversi:

1 – L’Asia sta assumendo un ruolo sempre più importante a livello di economia mondiale.

2 – Le valutazioni delle Borse asiatiche sono interessanti e più economiche rispetto agli USA.

3 – Molti Paesi asiatici, in particolare le Tigri Asiatiche, sono sempre più efficienti e competitivi

In particolare, sul primo punto c’è da sottolineare che la Cina è destinata a diventare la prima potenza economica mondiale. Anche la Borsa cinese oggi sta mostrando una certa forza dopo un periodo leggermente “opaco”.

Investire nei mercati asiatici: ecco i rischi!

Naturalmente non è tutto così semplice. Il principale rischio che vedo per i mercati asiatici è l’aumento dei tassi negli USA.

Infatti, se i tassi in America dovessero aumentare molto nei prossimi anni, allora anche sulle valute asiatiche ci dovrebbe essere una aumento dei rendimenti. Da questo punto di vista, le economie asiatiche sono molto più sensibili ai tassi rispetto agli USA.

Però l’aumento dei tassi dovrebbe accompagnarsi anche ad un rafforzamente del dollaro. Questa sarebbe la combinazione più letale per l’Asia. Attualmente, invece, il dollaro sta andando proprio nella direzione contraria. Quindi, la situazione dei mercati asiatici, nel complesso, non è affatto male.

La conseguenza è che attualmente ti suggerisco di avere una buona quota di Asia nel tuo portafoglio. Magari scegliendo gli ETF che abbiamo nel portafoglio del nostro servizio premium Trend e Strategie di Investimento.

Buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.