fbpx

Scontro tra Germania e bce: cosa succederà ai mercati?!

scontro tra Germania e BceE’ sconto tra Germania e bce!
Qualche giorno fa la consulta tedesca si è espressa sulla strategia monetaria adottata alla bce!

L’esito del ricorso è che la “bce deve fornire chiarimenti sull’efficacia della politica monetaria adottata entro tre mesi“! L’esito della sentenza ha quindi il sapore di ultimatum per la BCE!

Dai vertici: “la BCE risponde solo alle istituzioni Europee”!

Lo scontro tra Germania e Bce ha finito per coinvolgere tutte le istituzioni europee! Sulla questione si è espressa la Lagarde, presidente Bce, e Von del Leyen, presidente commissione europea. Hanno all’unanimità sostenuto che la Bce risponde solo ad altri organi europei! Non di certo a quelli degli Stati membri, anche quando si tratta di istituzioni di alto livello, come la corte costituzionale!

Anche il portavoce della Commissione, Eric Mamer, ribadisce:”riaffermiamo la primazia del diritto Ue e il fatto che le sentenze della Corte di Giustizia dell’Ue sono vincolanti per tutte le corti nazionali“.

Benché lo scontro riguardi in prima battuta la Germania e la Bce, la questione non è passata inosservata alla Corte di giustizia Europea, che ha ribadito che ad essere fuori dalle regole è la Corte tedesca che si è espressa su argomenti non di sua competenza!

Viene ribadito con forza dalla stessa Corte di giustizia che, per garantire l’uniformità del diritto europeo tra gli Stati membri, solo la Corte di giustizia europea può esprimersi sull’operato di altre istituzioni europee!

Come avrai capito lo scontro va oltre la Germania e la Bce! Si è aperto un caso diplomatico che sembra andare ben oltre le azioni poste in essere dalla banca centrale! Ancora una volta in Europa sembra essere poco chiaro “chi fa cosa!”

La Germania non è nuova a queste “accuse” contro l’operato delle Bce! Un gruppo di parlamentari tedesco fece ricorso alla corte tedesca in seguito al programma OMT previsto nel 2012 da Mario Draghi. Successivamente rinforzato dal quantitative easing!

In quel caso non ci fu una crisi diplomatica in quanto la consulta tedesca condivise l’operato della Bce.

Ma perché la Germania è così avversa alle misure intraprese alla bce?! Perché alla Germania proprio non piace il Quantitative easing?!

Germania e Bce: perché i tedeschi sono sempre contrari all’operato della BCE?!

Il punto è questo: tra Germania e Bce vi sarà sempre un acceso scontro fino a quando la banca centrale continuerà con le politiche monetarie espansive!

Il motivo di fondo che scuote gli animi tedeschi è che la Germania è un economia forte e che non necessita di una politica così accomodante. Una strategia simile finisce per ripercuotersi negativamente sui risparmi dei cittadini, assicurazioni e banche!

Questa politiche monetarie hanno praticamente reso negativi i tassi di rendimento dei titoli di Stato tedeschi! Questa condizione danneggerebbe i privati risparmiatori, le assicurazioni che investono molto del loro patrimonio raccolto sui titoli di Stato e le banche! Anche queste ultime, che hanno in pancia quantitativi significativi di titoli di Stato tedeschi, vedono minacciare la propria stabilità dai rendimenti negativi!

La questione, tuttavia, non è così pacifica! C’è chi ritiene che la Germania, nel valutare gli effetti delle politiche monetarie della Bce, dimentichi di considerare i benefici ottenuti in termini di risparmio di interessi sul debito pubblico!

Conviene investire in Europa?

Da risparmiatore quale sei, sicuramente ti sarai chiedendo se ora conviene investire in Europa! Sulla questione ultimamente ci siamo espressi diverse volte. Attualmente l’Europa è l’area geografica che mostra più difficoltà nella ripresa. Soprattutto per l’assenza di una politica di aiuti non ancora condivisa e concreta!

Inoltre, questa sentenza, che capita in un momento storico molto delicato, non ha di certo aumentato l’ottimismo! Al momento non siamo catastrofici sull’Europa. Del resto, la storia ci ha insegnato che, benché la convivenza sia difficile, una soluzione che vada bene un pò a tutti la si trova sempre!

In questo contesto, però, la diversificazione del portafoglio è necessaria più che mai! Diversificarsi internazionalmente in questo momento è un must!
La bella notizia è che oggi, ma per pochissimo altro tempo puoi farlo anche tu, approfittando della PROMO del servizio Crescita & Rendimento!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.