Quali sono i migliori etf obbligazionari con cedola

migliori etf obbligazionari con cedola

Chi vuole investire in obbligazioni può scegliere tra due diverse modalità di investimento: singoli titoli obbligazionari o ETF obbligazionari.

Sono due scelte ben diverse, sebbene entrambe appartengano al comparto delle obbligazioni.

Molti investitori obbligazionari ricercano poi ETF obbligazionari con cedola, perché questo strumento viene percepito un po’ come un ibrido. Da un lato la diversificazione e i vantaggi di un ETF, dall’altro le cedole periodiche come un singolo bond.

Ma vediamo bene tutto questo. E soprattutto vediamo quali sono i migliori etf obbligazionari con cedola.

Obbligazioni ed ETF obbligazionari con cedola: differenze.

Un’obbligazione è un titolo che promette all’investitore il rimborso del capitale a scadenza e il pagamento di cedole periodiche.

Un ETF, per contro, non prevede un vero e proprio capitale rimborsato a scadenza. Un ETF è quotato sul mercato, con un prezzo fortemente legato al valore del NAV sottostante. Quindi l’investitore può riavere i soldi del suo investimento vendendo il titolo sul mercato. Non c’è però alcuna certezza del recupero integrale del capitale.

Gli ETF obbligazionari possono essere a reinvestimento dei proventi, oppure possono essere ETF obbligazionari con cedola.

Questi ultimi distribuiscono periodicamente dei proventi. L’intervallo può essere annuale, semestrale o addirittura mensile (ETF obbligazionari con cedola mensile).

I 5 migliori ETF obbligazionari con cedola

Naturalmente, i migliori ETF obbligazionari con cedola rientrano per lo più nel comparto degli ETF obbligazionari ad alto rendimento. I così detti ETF High Yield, di cui però ti parlerò in un prossimo articolo. Ora, molto velocemente passiamo in rassegna i 5 migliori ETF obbligazionari con cedola.

  1. Pimco High Yield short term Hedged (ISIN: IE00BF8HV600). Rendimento 5% circa, l’ETF investe in titoli obbligazionari corporate sotto il rating investiment grade, con scadenza tra 0 e 5 anni e copertura dal rischio cambio.
  2. Lyxor High Yield ex Financials (ISIN: FR0010975771). Rendimento 3,80%. L’ETF investe in bond con rating da BB- a CCC, escluso il settore finanziario.
  3. SPDR Us High Yield 0-5 anni (ISIN: IE00B99FL386). Rendimento circa 5,50%. L’ETF investe in obbligazioni high yield in dollari, senza alcuna copertura dal cambio. Il rendimento dipende molto anche dall’andamento del cambio.
  4. iShares Us Short Duration High Yield (ISIN: IE00BCRY6003). Rendimento circa 5,25%. Simile al precedente, investe in obbligazioni high yield USA con scadenza inferiore ai 5 anni.
  5. iShares High Yield (ISIN: IE00B66F4759). Rendimento circa 3,55%. Investimento in obbligazioni con rating inferiore all’investment grade.

Come puoi vedere, si tratta di tutte obbligazioni high yield. Le cedole più interessanti, poi, sono nei titoli USA, perché chiaramente in questa fase i tassi sono più alti rispetto all’Europa. E’ invece molto difficile trovare tra i migliori ETF obbligazionari con cedola dei titoli europei o svizzeri, dato che i tassi in queste aree sono bassissimi.

Nei prossimi post approfondiremo l’argomento degli ETF obbligazionari high yield, che come hai visto sono tra i migliori ETF obbligazionari con cedola.

Buon investimento.

2 pensieri riguardo “Quali sono i migliori etf obbligazionari con cedola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.