Dove investire oggi in obbligazioni?

dove investire in obbligazioniDove investire oggi in obbligazioni? E’ una domanda che ci viene posta dai nostri lettori con una frequenza inaudita. Soprattutto da chi è stato “viziato” per anni dagli ottimi rendimenti offerti dai titoli di Stato, primi tra tutti i Btp.

Per molti investitori, soprattutto per chi ha più di 40 anni, non investire oggi in obbligazioni è inconcepibile. Molti hanno la sensazione che stiano perdendo occasioni di guadagno.

Molti risparmiatori negli anni passati, quando non esisteva ancora la parola “spread“, hanno maturato la malsana idea che investire in obbligazioni non comporti nessun rischio, soprattutto quando si tratta di titoli di Stato!

Alcuni, inoltre, oltre a trascurare del tutto il rischio emittente, sono convinti che investire oggi in obbligazioni non comporti nessun rischio di rendimento.

Sbagliatissimo! Prima ti togli dalla mente questa infondata convinzione meglio è per le tue coronarie e patrimonio!

Continua nella lettura e tra qualche minuto ti sarà tutto chiaro. Dopo aver letto questo articolo, sono convinto che la domanda “dove investire oggi in obbligazioni?” non renderà più le tue notti insonni!

Dove investire oggi in obbligazioni? Ha senso farsi ancora questa domanda?

Tralasciamo il rischio emittente e concentriamoci sul rischio di rendimento cui ti esponi quando decidi di investire in obbligazioni.

Quando dico che non conviene oggi investire in obbligazioni perché i rendimenti sono bassi, la risposta tipica che ottengo da chi è poco incline al rischio è la seguente:

“…Roberto, grazie come sempre per le tue considerazioni. Ma sai, sono avverso al rischio per cui mi accontento anche di guadagnare poco purché il guadagno sia certo. Mi diresti quindi dove investire oggi in obbligazioni?…”

Quando ricevo queste risposte ho la certezza che chi mi scrive non ha per nulla chiaro che le obbligazioni, titoli di Stato o private che siano, sono quotate esattamente come un’azione. Ed esattamente come un’azione sono sottoposte ad oscillazioni di prezzo che incidono in maniera “viva” sul rendimento del tuo investimento!

Prima di chiedermi dove investire oggi in obbligazioni, è bene che ti chiarisca che anche le obbligazioni a reddito fisso non danno certezza di rendimento!

O meglio la certezza di rendimento ce l’hai solo se porti a scadenza l’obbligazione. Se la vendi prima nessuno ti garantisce il rendimento esistente all’atto della sottoscrizione del titolo obbligazionario.

Stampatelo bene in mente: garantirti il rendimento a scadenza non significa che il tuo portafoglio non subirà flessioni se i prezzi delle obbligazioni inizieranno a scendere.

In generale, i prezzi delle obbligazioni sono inversamente correlati all’andamento del tasso d’interesse. In un’ottica di normalizzazione dei tassi ad opera delle banche centrali, è lecito attendersi una diminuzione delle quotazioni delle obbligazioni.

Ha quindi ancora senso continuarti a chiedere dove investire oggi in obbligazioni?

Dove investire oggi in obbligazioni: ecco cosa devi sapere!

Fermo restando che in passato abbiamo analizzato nello specifico alcuni titoli di Stato, come quelli di nuova emissione o come i btp 2067 , se oggi vuoi investire in obbligazioni devi avere ben chiaro questi aspetti:

  • i rendimenti sono molto bassi. Per ottenere qualche decimo di rendimento in più devi esporti su scadenze medio lunghe.
  • per garantirti il rendimento esistente all’atto della sottoscrizione dell’obbligazione, ipotizzando che l’emittente nel periodo d’investimento non fallisca, devi portare a scadenza il titolo.
  • in una fase di normalizzazione dei tassi d’interesse ed inflazione crescente, i prezzi delle obbligazioni tendono a scendere.
  • una diminuzione delle quotazioni delle obbligazioni impatta sul rendimento del tuo intero portafoglio. Se non hai una strategia ben chiara, l’oscillazione delle quotazioni può avere un forte impatto emotivo che può portarti a prendere decisioni senza senso.
  • solo le singole obbligazioni scadono. Gli etf no! Investire in etf obbligazionari oggi potrebbe esporti a perdite concrete e non mere oscillazioni di portafoglio.

Dove investire oggi in obbligazioni: non farti più angosciare da questa domanda!

Come vedi, e come più volte ripetuto anche in diversi articoli sul tema, se oggi vuoi investire in obbligazioni devi avere le idee molto chiare sui rischi che potresti correre.
Nel grafico sottostante puoi notare l’andamento del t note americano, ovvero del decennale americano dopo l’inizio della normalizzazione dei tassi d’interesse.

andamento-t-note-10-anni
andamento-t-note-10-anni: luglio 2016 – febbraio 2018

Come puoi vedere, salvo un periodo di ripresa delle quotazioni l’andamento del prezzo del decennale americano è stato chiaramente discendente.

Supponi per un attimo che a luglio 2016 eri un americano:

  • disposto ad accettare un rendimento basso pur di realizzare un investimento sicuro
  • disposto a portare a scadenza il titolo

Cosa sarebbe successo al tuo investimento?

Molto semplice: il prezzo del tuo titolo obbligazionario sarebbe sceso più del 7%, impattando sull’intero portafoglio!

Chiaramente questo è il mercato americano.

Il mercato Europeo, e nello specifico quello italiano, sono diversi e quindi non è detto che l’andamento dei titoli di Stato segua le stesse dinamiche.

Ti ricordo che i prezzi dei titoli di Stato sono influenzati, oltre che dall’andamento del tasso d’interesse, dal rischio paese e, per quelli a scadenza medio lunga, anche dalle dinamiche inflazionistiche.

Tuttavia, lo scenario americano fornisce con una buona approssimazione di ciò che potrebbe succedere al mercato obbligazionario dei paesi europei.

Sulla conseguenza di investire in obbligazioni nel tempo ne avevamo già parlato nel 2016. Proprio nel periodo in cui il mercato obbligazionario americano raggiunse il suo top! Ti consiglio di dare uno sguardo all’articolo di allora.

Adesso fermati un attimo e dimmi se ha ancora senso chiedersi con ansia “dove investire oggi in obbligazioni”!!!

Se sei alla ricerca di rendimento, come vedi, oggi non è sufficiente investire semplicemente in titoli di Stato. Ma è necessario aver un portafoglio ben diversificato.

Come realizzarlo? Dai uno sguardo qui!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.