Una buona strategia per guadagnare in Borsa

strategia per guadagnare in Borsa

Uno dei modi di dire in Borsa è che i soldi si fanno comprando titoli di buona qualità, con buoni fondamentali, a poco prezzo.

La cosa è senza dubbio vero. Nel lungo termine, comprare titoli buoni ad un prezzo non eccessivo rispetto alle prospettive future è il miglior modo per guadagnare.  Soprattutto, è il miglior modo per minimizzare i rischi. E anche la cosa che cerchiamo di fare spesso anche nel nostro servizio  Trend e Strategie di Investimento.

Tuttavia, la realtà non è così semplice.

Perché serve una strategia per guadagnare in Borsa

Infatti, per gran parte del tempo la “roba” veramente buona è tutt’altro che economica. Anzi, viene fatta pagare e anche molto.

Ci sono solo pochi casi in cui veramente si può comprare in modo conveniente titoli buoni a prezzi veramente di saldo. Nella restante parte del tempo, il prezzo incorpora gran parte delle potenzialità future. Spesso, poi, le valutazioni sono addirittura eccessive.

Di fatto, ci sono due strategie per guadagnare in Borsa.

La prima è tramite il trend following. Si guardano i movimenti dei prezzi e se questi salgono, si investe o si resta investiti. Quando i prezzi scendono si sta fuori. Alcuni indicatori di lungo termine come la media mobile a 200 giorni ci aiutano ad individuare i punti di inversione.

Il secondo, invece, è di trovare titoli o indici non necessariamente buoni, ma a prezzi molto bassi e che stiano mostrando qualche segnale di miglioramento.

Entrambi i sistemi mi piacciono, ma usati insieme offrono la migliore combinazione rischio-rendimento

Strategia per guadagnare in Borsa: perchè non sempre un cattivo titolo deve essere evitato

Una delle affermazioni della “Teoria dei Mercati Efficienti” è che il prezzo, in un dato momento, incorpora tutto quanto è noto su un titolo, comprese le attese.

Questo a mio avviso non è del tutto vero, tuttavia ha di certo un fondo di verità. In ogni momento, il prezzo incorpora sicuramente tutto quanto è noto agli operatori. Solo che non tutti gli operatori hanno la stessa percezione.

E questo possiamo usarlo a nostro favore.

Su titoli o indici con molti problemi e difficoltà, il prezzo tendenzialmente incorpora tutti questi problemi e difficoltà.

Naturalmente, queste possono peggiorare. Tuttavia, se il movimento dei prezzi è verso l’alto, cioè c’è un trend positivo, allora vuol dire che il mercato ha preso atto delle difficoltà, ma sta anche intravedendo qualche miglioramento.

Ed è qui che si può guadagnare bene. Perchè un titolo sceso molto nei mesi o anni scorsi ha anche molto potenziale di rimbalzo.

Insomma, nessuno può prevedere il futuro, ma sicuramente mettendo insieme trend positivo e valutazione economiche le probabilità sono a nostro favore.

E questa è un’ottima strategia per guadagnare in Borsa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.