IMA azioni per ottenere buoni dividendi

IMA azioni

Le azioni IMA sono un buon modo per investire in un titolo che paga dividendi buoni e in crescita.

Questo di per se non è sufficiente a decretare la qualità di un titolo, ma è sicuramente un buon punto di partenza.

Vediamo quindi che titolo abbiamo di fronte e quali sono i rischi e le opportunità di un investimento in IMA.

IMA azioni per il lungo termine?

IMA è leader mondiale per la produzione di macchine per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè.

Nata nel lontano 1961, IMA è oggi un’azienda con 5.600 dipendenti, 42 siti produttivi e presente con una rete di vendita in 80 Paesi. L’88% della sua produzione viene esportata.

Nel corso degli ultimi anni la società è stata protagonista di una forte crescita, che a sua volta ha determinato una buona performance per i propri azionisti. Questo lo si vede anche dal grafico:

IMA azioni grafico:

IMA azioni grafico

Come puoi vedere, da fine 2012 è iniziato un forte progresso che ha portato le azioni IMA da poco più di 13 euro a ben oltre i 78 euro. Un valore quasi sestuplicato.

Ma per un investitore questo non è tutto.

IMA quotazione in aumento e dividendi in crescita

Non solo le quotazioni IMA sono cresciute di ben 6 volte, ma la società negli ultimi anni ha migliorato ache i suoi risultati operativi.

Dal 2013 al 2017 i ricavi sono quasi raddoppiati e i profitti sono passati da 51,5 milioni a 85,6 milioni.

Questo ha permesso alla società di aumentare continuamente i dividendi ormai da anni.

Infatti, dal 2002 ad oggi il dividendo è cresciuto da 0,40 euro per azione fino agli attuali 1,70 euro. Si tratta di una crescita annua del 10% circa. Non solo, ma anche negli anni di crisi mondiale come il 2008 e il 2009 la società è riuscita a mantenere la cedola dell’anno precedente.

Se pensiamo ad un investitore che a fine 2012 avesse comprato il titolo a poco più di 13 euro, nel 2017 otterrebbe dal dividendo un rendimento sul prezzo di carico superiore al 12%. Non male, direi.

Tutto questo fa di IMA uno dei titoli più interessanti del panorama italiano.

IMA azioni con qualche problema?

Certo, non è tutto oro ciò che luccica. Nel 2017 i profitti sono scesi rispetto al 2016. Questo è dovuto anche ad un provento straordinario del 2016 che ovviamente nell’ultimo anno è venuto meno.

Comunque, sui profitti del 2017 il dividendo di 1,70 euro porta ad un pay-out ratio superiore all’85%.

Un livello molto alto esattamente come quello che avevamo visto recentemente sulle azioni De’ Longhi.

Come detto anche in quell’occasione, questi sono titoli buoni e magari un giorno ne suggeriremo l’acquisto. Tuttavia, nel nostro servizio CRESCITA E RENDIMENTO preferiamo concentrarci su titoli che abbiano un pay-out inferiore, in modo che il dividendo possa crescere maggiormente in futuro e sia minore il rischio di un taglio.

In questi anni i risultati di CRESCITA E RENDIMENTO sono stati particolarmente positivi, con alcuni titoli che hanno fatto performance superiori al 100%. Attualmente, abbiamo riaperto il servizio per un numero ridotto di abbonati e un periodo limitato di tempo. Se sei interessato, non perdere questa occasione!

Buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.