fbpx

Il ritorno del manifatturiero in USA e in Occidente?

Ci sono alcuni importanti segnali che negli USA sta
ritornando il manifatturiero.

Dopo che negli ultimi anni era stata sostanzialmente
preferita la finanza alla produzione, ora quest’ultima
sembra stia ritornando in USA.

Quali sono questi segnali?

Beh, ad esempio la domanda per affitti e leasing di
proprietà industriali sta tornando ai livelli precedenti
la crisi del 2008.

E la Caterpillar, il più grande produttore di macchine
movimento terra al mondo, ha pianificato, per il 2012, di
incrementare la spesa per investimenti in capitale fisso
sul territorio USA rispetto al 2011.

Questa sarebbe una vera e propria novità ed un’inversione
di trend per la prima volta dal 2004.

Sicuramente una società di questo calibro non fa scelte
casuali. Ed altre potrebbero seguire.

Il punto è che, solo nel 2005, il salario di un operaio
americano era ben 22 quello di un cinese. Oggi è solo
10 volte e nel 2015 dovrebbe essere circa 5 volte.

Il gap si sta riducendo enormemente.

E se si considerano i costi di trasporto, quelli burocratici
e molto altro, ciò che era conveniente con un gap pari a 22
potrebbe non esserlo più se il gap diventa 10 volte o 5 volte.

E naturalmente gli USA non sono un caso isolato. Anzi, l’operaio
USA è ancora uno che guadagna bene rispetto anche ad altri paesi
occidentali. Forse sarà più o meno in linea con quello tedesco o
svedese, ma di certo guadagna di più rispetto a quello italiano
o spagnolo.

Insomma, è probabile che, seppur lentamente, il manifatturiero
tornerà di nuovo in Occidente e probabilmente le delocalizzazioni
si ridurranno.

Non spariranno, questo è certo, ma forse saranno meno intense
rispetto ai picchi degli anni scorsi.

——————————————————————————

Costruisci un portafoglio a prova di crisi

Se ritieni interessanti i nostri articoli, potresti provare il nostro servizio

premium Trend e Strategie di Investimento. Con 84 euro annui, riceverai

l’abbonamento annuale comprensivo di:

  • 52 edizioni settimanali della newsletter
  • 2 portafogli modello che ad oggi hanno ben performato in ognicondizione di mercato e con bassa volatilita’
  • un servizio orientato al medio-lungo termine. No day-tradingche spesso si rivela un disastro
  • alert per ogni operazione di acquisto o vendita

La strada per la sicurezza finanziaria richiede di risparmiare ed investire

in un portafoglio capace di apprezzarsi nel tempo in modo da sfruttare

in pieno la “magia dell’interesse composto“. Trend e Strategie di Investimento

ti aiuterà in questo processo e lo fara’ in modo semplice e alla portata di

tutti.

Per saperne di più, clicca qui: http://www.educazionefinanziaria.com/trend1.htm

——————————————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.