ETF MSCI USA, come investire in uno dei principali indici americani

ETF MSCI USA

Nell’ultimo post ti ho parlato dell’indice MSCI USA.

Un indice che è particolarmente adatto per chi vuole investire sul mercato americano perché presenta diversi vantaggi.

Come ricordato in quell’articolo, tra i vantaggi di questo indice troviamo:

  1. Copre l’85% della capitalizzazione della Borsa americana
  2. E’ un indice ben diversificato settorialmente
  3. E’ un indice ben diversificato a livello di singole società
  4. E’ più efficiente rispetto ad esempio all’indice Dow Jones

Detto questo, è opportuno trovare ora un ETF per replicarlo.

Oggi scopriremo insieme quali sono i migliori ETF per investire in questo indice.

ETF MSCI USA, quali sono disponibili?

Alla Borsa di Milano sono quotati ben 11 ETF MSCI USA. Non pochi!

Quasi tutti i principali emittenti sono presenti con un ETF MSCI USA. Da UBS a X-Trackers, da Lyxor a Ishares e Amundi, fino ai minori Invesco, Comstage e Deka.

C’è da dire, però, che molti sono di dimensione davvero ridotte.

A proposito di dimensioni, i più grandi sono due ETF di X-Trackers (rispettivamente 4,34 miliardi e 2,3 miliardi di dollari). Segue poi l’ETF di Amundi con una dimensione di poco più di 900 milioni di euro.

Come costi, il più economico è l’ETF di Invesco, seguito da un ETF X-Trackers e poi quello di Comstage. Considerando però che gli ETF Invesco e Comstage hanno dimensioni piuttosto basse, da questo punto di vista il migliore è l’ETF X-Trackers che costa solo lo 0,07%.

Come performance, si ripetono i risultati appena visti per la dimensione. Invesco e Comstage sono tra i migliori, ma date le dimensioni ridotte alla fine probabilmente tra i migliori c’è X-Trackers.

Qual è il miglior ETF MSCI USA?

Sintetizzando un po’ i vari ETF, il migliore tra quelli disponibili è l’ETF X-Trackers MSCI USA Index (ISIN: IE00BJ0KDR00).

L’ETF costa solo lo 0,07% ed ha una dimensione di 4,3 miliardi di euro, risultando quindi molto liquido.

La replica è fisica e i proventi sono accumulati e reinvestiti.

Insomma, ha tutte le caratteristiche di un buon ETF ed è sicuramente il migliore su questo indice.

Un altro buon ETF è il Lyxor MSCI USA (ISIN: FR0010296061), che però costa di più, è più piccolo, ha una replica sintetica e distribuisce i dividendi. Tra quelli a distribuzione è comunque uno dei migliori, ma come ti ho spesso spiegato sono preferibili gli ETF ad accumulazione.

E visto che ne abbiamo uno disponibile che costa meno, l’X-Trackers, non vedo perché non scegliere quest’ultimo.

Buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.