fbpx

Cosa fare ora se sei fuori dall’azionario?!

Nell’ultimo post ho scritto del perchè ritengo il market
timing non eccessivamente importante e, di conseguenza,
una cosa a cui non dedicare eccessivamente tempo.

Ho scritto anche di come molti che prevedevano la fine
del mondo a novembre/dicembre si siano persi il rally
di gennaio ed ora si chiedono se sia il caso di rientrare
o se, invece, il grosso del rialzo sia fatto.

Se continuano a restare fuori perderebbero un eventuale
nuovo rialzo.

Per contro, se dovessero rientrare ora e i mercati
fossero giunti al capolinea, il rischio di prendersi
in pieno lo storno è concreto e magari finirebbero per
uscire di nuovo proprio vicino ai minimi.

Purtroppo nessuno sa cosa farà il mercato e se qualcuno
dovesse dirvi che lo sa, sta mentendo.

Al più si può operare con delle probabilità a favore, ma
mai con una certezza.

Concludendo, pero’, cosa dovrebbero fare coloro che ora
si trovano totalmente fuori dalle azioni?

Questa è la risposta che io do sempre a chi me lo chiede
via e-mail. Una piccola guida che secondo me rappresenta
il modo migliore con cui un investitore dovrebbe approcciarsi
al mercato:

1 – Definire la propria allocazione, in base al proprio
profilo di rischio. Volete fare 75% azioni e 25%
cash/bond? 50-50? 25-75? Decidetelo!

2 – Selezionate i titoli azionari in cui volete investire.
Quelli suggeriti nei nostri servizi premium Trend e Strategie di Investimento
o Crescita & Rendimento sono dei buoni punti di partenza.

3 – Definire un arco temporale in cui arrivare all’allocazione
voluta.

4 – Investire ad intervalli regolari in modo da arrivare
all’allocazione scelta nei tempi desiderati.

——————————————————————————

Costruisci un portafoglio a prova di crisi

Se ritieni interessanti i nostri articoli, potresti provare il nostro servizio

premium Trend e Strategie di Investimento. Con 84 euro annui, riceverai

l’abbonamento annuale comprensivo di:

  • 52 edizioni settimanali della newsletter
  • 2 portafogli modello che ad oggi hanno ben performato in ognicondizione di mercato e con bassa volatilita’
  • un servizio orientato al medio-lungo termine. No day-tradingche spesso si rivela un disastro
  • alert per ogni operazione di acquisto o vendita

La strada per la sicurezza finanziaria richiede di risparmiare ed investire

in un portafoglio capace di apprezzarsi nel tempo in modo da sfruttare

in pieno la “magia dell’interesse composto“. Trend e Strategie di Investimento

ti aiuterà in questo processo e lo fara’ in modo semplice e alla portata di

tutti.

Per saperne di più, clicca qui: http://www.educazionefinanziaria.com/trend1.htm

——————————————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.