Coronavirus e mercati azionari: ecco cosa devi fare adesso!

coronavirus-e-borseIl coronavirus sta creando più problemi del previsto! Il virus si sta diffondendo notevolmente. I dati sul numero dei contagiati e dei morti iniziano ad essere rilevanti  nonostante le contromisure messe in campo dalle autorità cinesi!
Ti ricordo che in poco più di 10 giorni a Wham è stato creato un ospedale che ospiterà esclusivamente i contagiati dal coronavirus.
Nei primi giorni la situazione sembrava essere maggiormente sotto controllo ed anche la reazione delle Borse è stata equilibrata. Più recentemente, la situazione è iniziata a peggiorare. Quasi tutti i principali indici azionari internazionali hanno chiuso in negativo la scorsa settimana. In particolare gli indici dei paesi emergenti/asiatici!

Coronavirus e l’effetto sulle Borse: psicosi o vera crisi?!

Come dicevamo prima, se nei primi giorni dalla diffusione della notizia del virus la reazione dei mercati è stata perlopiù contenuta, le cose sono andate diversamente la scorsa settimana.
Con la riapertura delle Borse cinesi, dopo il prolungamento del capodanno cinese, gli indici hanno perso diversi punti percentuali! La reazione degli investitori è stata quindi di seria preoccupazione!

Si tratta di pura psicosi o il coronavirus avrà delle reali ripercussioni sull’economia?

Beh, questa è una di quella domande da un milione di dollari!
Sicuramente vi è una componete emotiva dietro questa reazione! Ti ricordo che il 2019 è stato un anno molto proficuo per i mercati azionari. Molti operatori hanno quindi pensato bene di portare a casa qualche soldino chiudendo posizioni in guadagno!

Del resto, non si può neanche escludere a proori un eventuale impatto anche sull’economia reale. L’isolamento di alcune città che ne ha di fatto azzerato gli scambi commerciali e il prolungamento della chiusura di molte attività dopo il capodanno cinese possono indubbiamente impattare negativamente sulla crescita economica.

Cornavirus: i nostri consigli per operare sui mercati finanziari!

Se prendiamo in considerazione eventi passati simili, come il caso “SARS”, il coronavirus dovrebbe poter creare addirittura occasioni d’acquisto! Eh sì, agli inizi del 2000 quando scoppiò la SARS le Borse reagirono negativamente ed arrivarono a perdere il 15%!
Tuttavia, la reazione al crollo arrivò dopo poche sedute! Fu un’occasione di acquisto a prezzi molto favorevoli!

Chiaramente non è detto che le cose vadano in questo modo anche stavolta! Stando alle notizie diffuse in questi giorni, il coronavirus nonostante sia meno “aggressivo” della SARS, è più contagioso ed ha provocato più morti! Addirittura c’è chi ritiene che il coronavirus sia un virus mutante e che quindi si “rafforzi” giorno dopo giorno!

Quale sia la verità è difficile saperlo! Le bufale e le grida al complottismo sono dietro l’angolo!

Sicuramente giunto a questo punto di starai chiedendo: “cosa devo fare ora?”

Considerando la situazione attuale, pensiamo che ad ora non vi siano motivi per chiudere posizioni aperte sui mercati azionari! Anzi, questa fase di “scarico” può essere una buona occasione di acquisto a buon mercato! A patto che tu abbia una buona asset allocation.
Una distribuzione ottimale del capitale tra vari strumenti finanziari è da sempre un ottima ancora di salvezza per i tuoi investimenti e lo ancora di più in questa fase!

Dovresti ad esempio evitare di investire troppo capitale sui mercati emergenti soprattutto in questa fase. Non perché non crediamo in una loro ripresa, ma semplicemente perché i ribassi potrebbero proseguire ancora prima della ripesa e questo potrebbe portarti a subire delle consistenti perdite che, anche se solo teoriche, possono alterare la tua lucidità e portarti a compiere errori che pagherai a caro prezzo!

Se non sai come impostare una corretta asset allocation, ti consigliamo di approfittare del corso GRATUITO investitore SMART!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.