Capital gain cos’è e come si calcola

Capital gain cos'è e come si calcola

Proseguiamo con l’analisi dei vari termini di Borsa maggiormente usati. Abbiamo visto cos’è il book di negoziazione e il prezzo denaro e lettera. Oggi vedremo il Capital gain cos’è e come si calcola.

Un tema molto importante e interessante. Questo perché quando parli di capital gain significa che hai guadagnato e poi c’è da considerare l’aspetto fiscale, visto che il capital gain viene tassato al 26%.

Capital gain cos’è e come si calcola

Il capital gain, in italiano guadagno in conto capitale,  è la differenza tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto.

Ecco come si calcola il capital gain! Come vedi, tutto molto semplice.

Questo è il calcolo del capital gain azioni e capital gain fondi comuni. Anche il capital gain obbligazioni si calcola in questo modo, anche se qui c’è poi da considerare la differenza tra redditi diversi (capital gain di negoziazione) e redditi da capitale (scarti di emissione). Del capital gain su obbligazioni e titoli di stato ne abbiamo già parlato in passato.

Facciamo un esempio concreto. Se compri un’azione a 15 euro e dopo 2 anni la rivendi a 25 euro, i 10 euro saranno il capital gain. O guadagno in conto capitale, o plusvalenza.

Capital gain e tassazione

Il capital gain è importante perché rappresenta il guadagno conseguito.

In quanto tale, il capital gain è anche la base per la tassazione.

Infatti, in Italia si paga il 26% del capital gain realizzato. Ritornando all’esempio precedente, su 10 euro di capital gain la banca ti tratterrà 2,60 euro che verserà allo stato. Quindi, anziché 25 euro ti accrediterà 22,40 euro.

Da qui anche la differenza tra capital gain lordo e capital gain netto.

Infatti, se il guadagno in conto capitale lordo è 10 euro (25 euro – 15 euro), il capital gain netto è 7,40 euro. Questo rappresenta il tuo vero guadagno finale al netto delle imposte.

Bene, oggi hai imparato un altro termine di Borsa che ti è sicuramente utile per capire meglio il mondo dei mercati finanziari. Metti tutto insieme con quello che hai già visto e imparato in precedenti post e la tua cultura finanziaria ne risulterà sicuramente migliorata.

Buon investimento.

7 pensieri riguardo “Capital gain cos’è e come si calcola

  • 2 maggio 2018 in 12:54
    Permalink

    Ciao, ti seguo spesso e devo farti i complimenti per la chiarezza espositiva.
    La domanda è la seguente: in caso di piano di accumulo sullo stesso titolo come viene calcolato il CG?
    Esempio:
    Oggi compro 10 quote del titolo X al prezzo di 10 euro l’una, fra un mese ne compro altre 10 al prezzo di 5 euro l’una, ed infine ne compro altre 10 al prezzo di 20 euro l’una. Dopo 6 mesi vendo 12 delle mie 30 quote al prezzo di 15 euro. A quanto ammonta il CG? Quanto avrei di tassazione e quindi quanto ho guadagnato effettivamente?
    Grazie

  • 2 maggio 2018 in 13:43
    Permalink

    @stefano,
    devi per prima cosa calcolare il prezzo medio di carico attraverso la media ponderata.
    Nel tuo caso:
    (10×10+5×10+20×10)/ (10+10+10) = 11,666 euro prezzo medio di carico.

    Capital gain = 15-11,666 = 3,334 (CG unitario) x 12 = 40 euro CG totale

  • 5 maggio 2018 in 19:54
    Permalink

    anche sui titoli di stato il capital gain è tassato al 26 o al 12,50?
    grazie

  • 5 maggio 2018 in 20:26
    Permalink

    Sui titoli di stato 12,50%.

  • 7 maggio 2018 in 13:04
    Permalink

    @ Dario,
    come anticipato dal nostro lettore, la tassazione sul capital gain dei titoli di Stato è del 12,50%.
    Continua a seguirci!

  • 28 giugno 2018 in 17:06
    Permalink

    Se possibile sapere se la banca li trattieni direttamente o bisogna pagare dopo il capital gain. GRAZIE

  • 28 giugno 2018 in 19:48
    Permalink

    Buonasera Rodolfo, fa tutto la banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.