Azioni Twitter: può essere un buon investimento?

azioni Twitter

Twitter è uno dei nomi più noti nel mondo dei social network. Insieme a Facebook, Instagram, Snapchat e qualche altro nome, si tratta di una delle piattaforme con il maggior numero di iscritti.

Tuttavia, come dice spesso Warren Buffett, un buon business non è necessariamente un buon investimento. Oggi, quindi, cercheremo di capire prima di tutto se Twitter è un buon business e poi se è anche un buon investimento.

Azioni Twitter, abbiamo di fronte un buon business?

Twitter, come la maggior parte delle società del settore tecnologico, è stata ed è ancora una società “growth”. Una società, cioè, che è orientata alla crescita e ad aumentare la sua base di iscritti. Nel moderno settore tecnologico, i numeri contano. E un social network deve raccogliere molti iscritti per poter poi aumentare i servizi a pagamento ed essere appetibile per inserzionisti e altri partner. Se i numeri sono bassi, l’interessa sarà ugualmente basso o nullo.

Il business model di Twitter prevede la realizzazione di ricavi principalmente tramite la vendita di spazi pubblicitari e, secondariamente, tramite la vendita (legale ovviamente) di dati e informazioni.

Il punto, però, è: “Twitter è veramente un buon business?”

Beh, non particolarmente.

Nei primi anni di attività, Twitter era vista come il principale concorrente di Facebook. Ma oggi è difficile dire che sia così.  Facebook ha un valore di mercato pari a 17 volte quello di Twitter e ha molti utenti in più. Twitter è stata superata anche da altri social come Instagram e Youtube.

E i ricavi lo dimostrano.  Se dal 2012 al 2015 i ricavi passarono da poco più di 300 milioni di euro ad oltre 2 miliardi, nel 2016 e 2017 tali ricavi sono rimasti sostanzialmente stabili. Non bene per una società growth.

Un aspetto positivo, se vogliamo, è che la società è stata sempre in perdita fino al 2016,  mentre nel 2017 è riuscita a presentare un utile di bilancio. Comunque parliamo non certo di un utile capace di trasformare la società in un interessante titolo “value”.

Nel primo trimestre 2018 le cose sono comunque migliorate.

Azioni Twitter oggi: come va il titolo in Borsa?

Le quotazioni Twitter  sono state costantemente in discesa dalla sua quotazione fino alla primavera-estate 2017. Il prezzo IPO fu di 26$ e nel primo giorno di quotazione le azioni Twitter chiusero a 44,90$.

Ai minimi del 2016 l’azione Twitter raggiunse 14$, valore più o meno ritestato poi ad aprile ed agosto 2017. Da allora,  comunque, le azioni Twitter sono risalite e oggi quotano 44,80$. Vediamo in dettaglio il grafico Twitter:

azioni Twitter grafico

Ottimo, quindi, l’andamento dell’ultimo anno. Ma l’andamento di lungo termine è ancora insoddisfacente. Chi avesse comprato azioni Twitter il primo giorno quotazione oggi sarebbe più o meno in pari.

Twitter azioni interessanti?

Concludendo, comprare azioni Twitter può essere una buona scelta?

Non la migliore! Ci sono molti titoli che presentano caratteristiche migliori. Attenzione, non sto dicendo che da qui Twitter non possa salire anche in modo consistente, ma il rischio di un investimento su questa società è notevole.

Non ci sono dividendi, la crescita è ripartita solo di recente, le valutazioni sono alte e la posizione competitiva sul mercato è buona, ma non certo di leadership.

Ci sono altre società sui listini americani ed europei che presentano una migliore combinazione rischio-rendimento. Tra queste, le azioni di Crescita e Rendimento, il nostro servizio esclusivamente azionario che negli anni passati ha chiuso spesso con una performance del 20% l’anno e diversi titoli hanno fatto più del 100%.

Normalmente Crescita e Rendimento è chiusa a nuovi abbonati,  ma recentemente l’abbiamo aperta a nuove adesioni e resterà aperta ancora per pochi giorni. Se sei interessato, approfitta di questa occasione!

Buon investimento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.