Vuoi diventare ricco? Ecco come essere il milionario della porta accanto!

Vuoi diventare ricco? Beh, credo di sì, chi non lo vorrebbe?

Sicuramente stai pensando che per diventare ricco devi lanciare la nuova google, inventare un’app di diffusione mondiale, produrre e vendere un nuovo prodotto rivoluzionario.

Mentre tutto questo sicuramente ti proietterebbe nell’olimpo dei miliardari e non semplicemente dei milionari, ti rendi conto che è una cosa che non può essere per tutti anche solo per motivi statistici. Non ci possono essere migliaia di Bill Gates o di Zuckerberg.

Fortunatamente, per le persone comuni come te e me, non c’è bisogno di tutto questo. E’ possibile raggiungere l’obiettivo del milione di euro anche con un percorso più semplice ed ordinario.

Il milionario della porta accanto: diventare ricco in modo ordinario

Nel 1996 uscì il libro del Dr. Thomas Stanley “The Millionaire Next Door“, probabilmente il lavoro più meticoloso e approfondito sulle caratteristiche del milionario medio americano. Non tutto può essere appplicato alla realtà italiana, ma gli aspetti fondamentali sicuramente sì.

Stanley intervistò centinaia di americani con una ricchezza netta (asset/investimenti – debiti) superiore al milione di dollari per capire le loro abitudini e il modo con cui erano arrivati ad accumulare il loro capitale.

Il risultato fu sorprendente perché stravolgeva completamente la visione che i non milionari hanno dei ricchi.

Infatti, i più pensano che i ricchi comprano auto costose, mega-ville, fanno viaggi esotici in hotel a cinque stelle. Mentre questo può essere il lifestyle di alcuni multi-milionari, non è affatto il modo ordinario di vivere di coloro che hanno più di un milione di ricchezza.

Infatti, la ricerca di Stanley rivelò che il milionario comune:

  1. Non compra case costose: mediamente, il milionario americano vive in una casa valutata meno di 400.000 dollari e non possiede una seconda casa
  2. Non compra “giocattoli” dispendiosi: il milionario medio non ha una barca, raramente porta un Rolex e non spende più di 400 dollari per un vestito
  3. Non compra macchine lussuose: l’auto più diffusa tra i milionari normali è la Toyota

Soprattutto, il milionario della porta accanto spende meno di quanto guadagna e investe le differenza in investimenti che si apprezzano nel tempo. Eventuali cedole e dividendi ricevuti vengono reinvestiti.

Se inizi ad investire a 25 anni e lo fai per 40 anni fino ai 65 e ottenendo un normale 6% reale di rendimento dai tuoi investimenti, basta investire 6.500 euro l’anno tutti gli anni. Una cifra che molti, in Italia, possono permettersi di accantonare (nota: in questo valore è compresa anche la quota capitale di un mutuo sulla casa, poiché dopo aver estinto il muto l’immobile è interamente di tua proprietà e rappresenta a tutti gli effetti una ricchezza netta).

Naturalmente so che molti dei miei lettori hanno ormai passato i 25 anni e quindi non hanno davanti 40 anni per investire. In questo caso bisogna aumentare un po’ la somma investita. Cerca comunque di risparmiare ed investire più che puoi, alla fine anche se non arriverari ad 1 milione di euro non importa, si può vivere una vecchiaia serena finanziariamente con molto meno.

Il segreto del milionario della porta accanto: la pazienza

La qualità che più di tutte le altre contraddistingue i milionari della porta accanto è la pazienza, subito seguita dalla persistenza.

Ad esempio, per quanto riguarda gli investimenti azionari ciò che il Dr. Stanley scoprì riguardo ai milionari della porta accanto è che questi investitori mediamente non vendono le loro azioni. Quasi nessuno di questi milionari erano dei trader e molti non avevano venduto le loro azioni nei 12 mesi precedenti.

In generale, queste persone non stanno troppo dientro ai rialzi e ribassi dei mercati, che sanno bene di non poter prevedere. Preferiscono invece un orizzonte temporale di lungo periodo dove il mercato azionario paga sempre rendimenti superiori a molti altri investimenti.

Diventare ricco in modo ordinario: mettiamo tutto insieme

Ora è il momento di ricapitolare i segreti per diventare ricco in modo ordinario:

  1. Spendi meno di quanto guadagni
  2. Investi il risparmio con un’ottica di lungo periodo
  3. Non spendere in oggetti di lusso. Togliersi qualche sfizio di tanto in tanto è ok, ma spendere continuamente non aggiunge molto alla qualità della tua vita e riduce la tua capacità di accumulare.

Il principale nemico nella tua strada verso la ricchezza è la mancanza di educazione finanziaria, che ti spingerà spesso in investimenti troppo rischiosi, ti porterà a spendere più di quanto guadagni e ti porterà a perdere l’ottica di lungo termine nei momenti peggiori dei mercati.

Proprio per questo esiste questo blog e la mia attività, per aiutarti a migliorare la tua educazione finanziaria complessiva. Continua a leggere i miei articoli ed iscriviti al mio corso gratuito in 7 email INVESTITORE SMART che ti offre molti altri suggerimenti per migliorare i tuoi investimenti.

Buon investimento.

Un pensiero riguardo “Vuoi diventare ricco? Ecco come essere il milionario della porta accanto!

  • 23 agosto 2016 in 23:08
    Permalink

    Ciao Roberto, ho da poco scoperto il tuo blog e l’ho inserito nel mio elenco di lettura😉
    Condivido questo articolo e la visione più realistica ma poco diffusa dei veri ricchi; mentre temo che quelli che si rappresentano circondati da scintillanti auto e donne piuttosto improbabili, siano soprattutto abili marketer… A proposito del libro “Milionaire next door” ho appena pubblicato una versione rivista e corretta della formula per il calcolo del “net worth”. Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi. La trovi qui http://www.ilclubdelleidee.it/quanto-dovresti-essere-ricco-te-lo-dice-una-formula/ . A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.