fbpx

Patrimoniale in arrivo?! Ecco i segreti per difenderti!

patrimoniale tassaMentre i vertici europei non riesco ancora a far quadrare il cerchio, le stime sul futuro andamento del debito pubblico italiano non sono certamente delle migliori!
Nonostante siano stati sospesi i vincoli di bilancio, c’è chi inizia a paventare l’ipotesi di un necessario ricorso ad una patrimoniale.
Per molti la flessibilità sui conti pubblici, e gli eventuali aiuti europei, da soli non sarebbero sufficienti a far rientrare anche nel medio/lungo termine il debito pubblico italiano! Ma cos’è la patrimoniale e come ti puoi difendere?

La patrimoniale: l’odiosa tassa sul patrimonio dei cittadini!

Con il termine “patrimoniale” si intende una tassa (n.b. in questo articolo i termini “tassa” ed “imposta” sono utilizzati come sinonimi) che colpisce la ricchezza diretta dei cittadini in ogni sua forma. Per cui la tassa sul patrimonio potrebbe colpire gli immobili, beni immobili, attività finanziarie, il denaro custodito sui conti correnti!

Il ritorno, eventuale, dell’imposta sulla prima casa, è a tutti gli effetti una patrimoniale! Lo è, anche se un pò più mascherato, il bollo che paghi sull’auto/moto. Il bollo che paghi sul conto corrente, sul conto titoli, sui buoni fruttiferi. Insomma di patrimoniali in Italia ne siamo pieni! Sotto questo aspetto possiamo dire di non farci mancare nulla!

Tuttavia, secondo l’opinione comune, per patrimoniale si intende esclusivamente il prelievo forzoso sui conti correnti! La mente va subito al operazione che fece Amato nel lontano 1992. Allora, in una notte, fece prelevare coattivamente una percentuale di denaro al conto corrente degli italiani!

Diciamo che per il modo in cui agisce questo tipo di patrimoniale, di fatto ti mette proprio le “mani in tasca”, è quella immediatamente più percepibile e quindi più odiata dai cittadini!

Il fatto che questo tipo di patrimoniale non tassi i beni con cadenza periodica e ripetitiva, ad esempio su base annua tutti gli anni, ma direttamente il denaro, attraverso un unico prelievo, provoca la forte sensazione di subire una rapina!

L’impatto psicologico di questa patrimoniale è quindi per molti risparmiatori devastante! A far due conti, tuttavia, per quanto odiosa possa essere, sarebbe “meglio” una patrimoniale di questo genere! Un prelievo unico, una tantum e basta! Meno pesante che non il ritorno dell’imposta sulla prima casa o l’amento dell’imposta di bollo sulle attività finanziarie! Quest’ultima, infatti, silenziosamente negli anni eroderebbe il tuo patrimonio. Più di quanto tu possa accorgertene!

Patrimoniale: esiste una strategia per evitarla?

Come hai ben visto, la patrimoniale può agire su più fronti! E’ inutile dirti che difficilmente puoi evitarle! Del resto, molti cittadini si rassegnano a dover pagare le tasse sulla prima casa, si lamentano dei bolli, ma alla fine non ci resta che pagarli!

Quando si tratta del prelievo forzoso, invece, i più non lo vogliono accettare ed iniziano a studiare soluzioni ritenute più convenienti:

  • investire in oro fisico
  • liquidare i conti correnti mantenendo il denaro in contante sotto la mattonella
  • spostare la residenza all’estero
  • spostare i conti in paradisi fiscali

Queste sono le soluzioni più comuni che vengono in mente alla maggior parte dei cittadini! Ma poiché la fantasia umana non ha limiti, credo che l’elenco sia molto più lungo!
Mi spiace però dirti che, salvo rare eccezioni e casi particolari, queste alternative non sono la soluzione. O meglio, potrebbero effettivamente fartelo evitare, ma andresti incontro ad una serie di effetti collaterali che renderebbero la scelta poco conveniente!

Ecco come difenderti dalla patrimoniale!

Esiste un solo modo intelligente di difenderti dalla patrimoniale, in qualunque forma essa si manifesti! L’unico modo che hai è investire in tuoi risparmi in maniera redditizia in modo che il rendimento che ottieni vada in parte, e perché no, anche totalmente, a neutralizzare l’impatto che tale imposta ha sul tuo patrimonio!

Investire i tuoi risparmi ti consente infatti di:

  • non subire il prelievo forzoso in quanto agisce solo sulla liquidità presente sul conto corrente
  • far crescere il tuo capitale in modo da far fronte a tutte le altre forme di patrimoniale.

Se ci pensi, chi ha del risparmio o lo gestisce sapientemente, è molto più fortunato di chi invece si trova a dover pagare, ad esempio, l’imposta sulla prima casa ricorrendo esclusivamente al proprio mensile!

Se sei un risparmiatore, quindi, pensa a far fruttare il tuo capitale piuttosto che cercare di trovare escamotage per evitare le patrimoniali! Io alla fine non credo che arriverà nell’immediato (perché sarebbe controproducente), ma se arriverà non ci sono grandi possibilità di evitarla. Meglio quindi concentrarsi sulla costruzione di un buon portafoglio che con i suoi rendimenti ti protegga anche da un’eventuale patrimoniale.

Oggi puoi farlo sfruttando la PROMO del servizio CRESCITA  & RENDIMENTO, che ti dà la possibilità di investire nelle migliori azioni internazionali a costi molto contenuti!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.