Fondi Fonditalia: conviene investire in fideuram core 1? Scopri opinioni ed analisi!

fonditalia-fideuram-core1Il fondo fideuram core 1 di fonditalia è classificabile come fondo di fondi.  Non hai capito nulla leggendo questa frase, vero?

Non preoccuparti! Abbiamo realizzato un precedente articolo, che ti consigliamo vivamente di leggere, molto dettagliato sulla struttura dei fondi fonditalia.  Avrai a disposizione una “mappa” sulla “struttura organizzativa” dei fondi fonditalia.

Bene, adesso che hai letto l’articolo sei pronto per concentrarti sull’analisi del fondo fideuram core 1!

Fideuram core 1: un fondo due classi d’investimento, Classe R (ISIN LU0349157924) e Classe T (ISIN LU0388710054)

Iniziamo subito con il chiarirti che il fondo fideuram core 1 è emesso nelle classi:

  • core 1r (codice ISIN LU0349157924)
  • core 1t (ISIN LU0388710054)

Tra le due classi di investimento non vi è sostanziale differenza. Il core 1r è il fondo dedicato ai “comuni mortali”, ovvero a chi dispone anche di somme minime da investire.

Il core 1t, invece, fa parte di quella gamma di prodotti che la banca fideuram mette a disposizione di un pubblico che ha la possibilità di investire nel comparto, una somma non inferiore ai 2 milioni di euro.

Dalle informazioni che  è stato possibile recuperare, tra le due classi offerte non si riscontrano particolari differenze nelle strategie e negli stili di gestione. Non è così, come vedrai dettagliatamente nel paragrafo più in basso, sul piano dei costi.

Fonditalia core1: scopri le caratteristiche del fondo

Il fondo fonditalia core1 è classificabile come fondo bilanciato obbligazionario. Il gestore del fondo investe prevalentemente in obbligazioni, ma può esporsi anche al mercato azionario investendo al massimo il 50% del valore del fondo.

Su una scala di rischio che va da 1 a 7, al core 1 è stato attribuito un punteggio pari a “3”. Questo significa che il rischio d’investimento associato è “medio-basso”.

Nello specifico, il fondo (definito da fideuram “Comparto”):

  • è espresso in Euro
  • investe in quote o azioni di fondi (fondo di fondi)
  • in attività a basso rischio e liquide
  • in obbligazioni di emittenti governativi e privati senza limitazioni
  • in obbligazioni convertibili e strutturate
  • in azioni di tutto il mondo in misura non superiore al 50% degli attivi netti del fondo
  • in altre azioni, obbligazioni, strumenti del mercato monetario;
  • fino al 10% del patrimonio netto in fondi speculativi, fondi di fondi speculativi, fondi che investono in materie prime e fondi immobiliari (Fondi Alternativi), alle condizioni indicate nel prospetto del Fondo. Il fondo può investire in strumenti derivati sia a fini di copertura dei rischi sia a fini di investimento.

Fonditalia core 1: analisi e quotazioni

Di seguito è riportato l’andamento della performance del fondo sia per la classe core 1r che core 1t. Come puoi vedere dalla tabella, praticamente non vi sono casi in cui il fondo fideuram core 1 ha battuto il benchmark.

analisi-fondi-fideuram-fonditalia---fideuram-core-1
analisi-fondi-fideuram-fonditalia-fideuram-core-1 dalla data di lancio (2008)

Sebbene le differenze di rendimento su base annua, tra le due classi d’investimento e il benchmark, non siano così profonde, nel grafico sottostante puoi notare come nel lungo periodo generino comunque un impatto significativo sulle performance.

Il benchmark che abbiamo utilizzato per realizzare il confronto nel grafico in basso, non è lo stesso dichiarato dalla banca fideuram. Tuttavia, quello scelto da noi ha un andamento molto molto simile, per cui le conclusioni cui si perviene sono identiche!

Nel grafico è riportato l’andamento del fondo fonditalia core 1r. Tuttavia il confronto è utile anche per comprendere l’andamento del core 1t in quanto le differenze di performance sono praticamente minime.

quotazioni fondo fideuram core 1r
quotazioni fondo fideuram core 1r dalla data di lancio 2008

Fideuram fonditalia core1: analisi dei costi

Il fondo fideuram core 1 prevede i seguenti costi.

Costi di sottoscrizione: 

  • una tantum all’atto della sottoscrizione del fondo: 3,80% (valgono sia per il core 1r che per il core 1t)
  • non sono previste commissioni di rimborso

Spese correnti: 

  • core 1r: 2,48% annuo
  • core 1t: 1,98% annuo
  • nessuna delle due classi prevede commissioni di performance

I costi non sono di certo bassi e molto probabilmente sono la causa della differenza di performance tra il fondo ed il loro benchmark.

Fideuram core1: opinioni, conclusioni ed alternative d’investimento

Se hai letto con attenzione l’articolo, non è necessario leggere le opinioni e conclusioni. Ti sarai accorto da solo che i gestori del fondo sono abbastanza bravi, anche se non riescono a battere mai il fondo.

L’aspetto sarebbe trascurabile, visto che battere il fondo per molti gestori è l’eccezione, non la regola. Tuttavia, la questione dei costi fa accendere la spia rossa!

L’impatto sulle performance dei costi non è per nulla secondario, specie se hai un’ottica di investimento di lungo termine.

Fortunatamente abbiamo in serbo per te un’alternativa molto valida! 😉 Il servizio trend base, offerto ad un prezzo ridicolo, ti consente di ottenere delle performance migliori a costi decisamente più bassi! Non lo diciamo noi, ma i dati! Non ci credi? Dagli un’occhiata!

Adesso hai tutte le carte in regola per prendere in maniera consapevole la decisione migliore! Ora a te la scelta! Mi raccomando, poi non dirmi che non ti avevo avvisato!

Buon investimento!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.