Fondo CORE SERIES – core Balanced Conservative: conviene?

investire nel fondo core series -core Balanced ConservativeIl fondo CORE SERIES – core Balanced Conservative – LU0967516641 fa parte della gamma dei fondi della serie core emessa da banca fineco.

Come vedrai tra un attimo e come hai già compreso dal nome dello strumento, si tratta di un fondo “conservativo”. Il core series core Balanced Conservative investe quindi in maniera “prudente” il capitale raccolto, limitando l’esposizione al mercato azionario.

Il fondo core Balanced Conservative data la sua mission è quindi adatto a chi vuole puntare sulla crescita del capitale limitando i rischi.

Ora è arrivato il momento di fare la radiografia al fondo core Balanced Conservative per valutarne potenzialità e criticità!

Nel proseguo dell’articolo i termini “fondo” e “comparto” saranno utilizzati come sinonimi. Questo perché il core Balanced Conservative è a tutti gli effetti un fondo comune d’investimento. Tuttavia, data la struttura che banca fineco ha dato alla serie core, il  Balanced Conservative in questione è definito come comparto.

Per comprendere più nel dettaglio quando appena detto, ti invito a leggere questo articolo sulla struttura che banca fineco ha dato al fondo core series.

Chiaramente il discorso è generale: tutti i fondi della serie core sono definiti da fineco “comparti”. Non a caso, nell’articolo che ti ho appena proposto, leggerai che la serie core è definita multi-comparto!

Fondo CORE SERIES – core Balanced Conservative: ecco quello che fa!

Il Comparto core Balanced Conservative (sei hai letto l’articolo che ti ho segnalato ne sei già al corrente) poiché è un fondo di fondi investe prevalentemente in OIC e OICVM di tipo aperto. Inoltre investe in titoli azionari e strumenti finanziari ad essi collegati, in Strumenti del Mercato Monetario, titoli di debito e strumenti finanziari ad essi collegati depositi rimborsabili su richiesta.

Data la natura protettiva, il comparto investe prevalentemente in obbligazioni. In tali strumenti finanziari è investito almeno il 50% del capitale raccolto. Ciò significa che se sottoscrivi questo fondo non meno del 50% del capitale sarà investito in obbligazioni in maniera diretta o anche altri fondi obbligazionari.

Al settore azionario è invece riservato poco spazio. Il Comparto, infatti, può investire non più del 25% del suo patrimonio in titoli azionari e strumenti finanziari ad essi collegati (anche tramite OIC e OICVM di tipo aperto).

C’è però da sottolineare che il Comparto può inoltre investire in OIC e OICVM di tipo aperto gestiti con strategie a rendimento assoluto, non compresi nel limite indicato in precedenza con riferimento all’investimento in titoli azionari. Per cui l’effettivo investimento in azioni potrebbe essere superiore al 25% prima dichiarato.

Comparto core Balanced Conservative: quanto mi costi?

Ok! Da quanto letto sopra di sei convinto che il comparto core Balanced Conservative risponde alle tue esigenze. Ma ti sei chiesto quanto ti costa essere cliente di questo fondo?

Scoprilo ora!

Quanto costa investire nel comparto CORE SERIES – CORE All Europe? 

Dal foglio informativo possiamo facilmente notare che:

  • costi di sottoscrizione: 2,00% (possono essere ridotti a discrezione del collocatore)
  • costi di rimborso: non sono previsti
  • costi di gestione: 2,20%
  • costi di performance: non previsti

Sui costi di sottoscrizione è possibile richiedere “un’attenzione” al tuo promotore. Diverso per quanto riguarda i costi di gestione annuali. Quelli te li becchi interamente, senza possibilità d’appello!

Inoltre i costi di gestione sono conoscibili con certezza solo a fine anno. Si comportano esattamente come i costi di gestione di una qualsiasi azienda. Puoi fare delle previsioni, ma quello che effettivamente hai speso lo conoscerai solo in sede di bilancio.

Nonostante la normativa sulla trasparenza bancaria sia sempre più stringente, vi sono alcune voci di costo che per loro natura non vengono conteggiate nei costi di gestione.

Fondo core Balanced Conservative: analisi dei rendimenti e quotazioni

Come si è comportato il fondo core Balanced Conservative nel tempo?

Il grafico parla chiaro! Il fondo è stato paragonato all’indice della categoria. La differenza di rendimento è abissale!

L’andamento del rendimento del fondo Balanced Conservative è stato nel tempo pressoché piatto.

rendimento-core-series--core-Balanced-Conservative
rendimento-core-series–core-Balanced-Conservative

Mai come in questo caso c’è veramente poco da aggiungere.

Fondo core Balanced Conservative: ecco una valida alternativa!

Stando al grafico di cui sopra, non è difficile trovare un’alternativa valida al fondo core Balanced Conservative! 

Come puoi fare?! 

Combinando un semplici etf obbligazionario con un etf azionario all’interno di un portafoglio in cui chiaramente il primo “pesa” di più del secondo, in modo da replicare l’esposizione al rischio del fondo core Balanced Conservative, ti garantisco che ottieni un rendimento di gran lunga superiore a quello del fondo in questione!

Anzi, è probabile che se dedicherai un pò più di tempo nella selezione degli etf in cui investire preferendo quello meno costoso e più performante, è molto probabile che riuscirai ad ottenere rendimenti migliori anche del benchmark utilizzato nel grafico.

Se non sai da dove iniziare, ti consiglio di sfruttare il corso GRATUITO investitore SMART. Scoprirai i segreti per investire in maniera autonoma, intelligente e low cost!

Se invece NON hai tempo per fare tutto questo, allora può sfruttare uno dei nostri servizi a prezzi ridicoli! Un’alternativa valida al fondo core Balanced Conservative è il servizio trend base.

Un servizio molto semplice da seguire e dal rendimento interessante! Ad oggi il portafoglio del servizio trend base offre un rendimento del 3,90% contro un 2,70% del comparto core Balanced Conservative! Come sempre, noi possiamo indicarti la via. Poi resta a te percorrerla!

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.