Banco posta Azionario internazionale flessibile: analisi e opinioni!

fondo banco posta azionario internazionale flessibileBanco posta Azionario internazionale flessibile è un fondo comune d’investimento ad alta vocazione azionaria. Si tratta di un fondo che investe la maggior parte del capitale raccolto in azioni.

Oltre a questo fondo, peraltro giovane, poste italiane ha emesso un altro fondo denominato banco posta azionario internazionale, magari può essere interessante dare un’occhiata. Prima di concentrarci sull’analisi del fondo azionario flessibile di banco posta, a beneficio di tutti, ricordiamo cosa si intende con il termine “fondo azionario flessibile“.

Cosa sono i fondi azionari flessibili?

Come accennato il fondo di cui stiamo parlando in questo articolo presenta una peculiarità, ovvero si tratta di un fondi flessibili.
Molto semplicemente quando un fondo è etichettato come “flessibile”, vuol dire che al gestore è riconosciuta massima libertà nella gestione del portafoglio.
In altri termini, le scelte del gestore del fondo non sono limitate dalla presenza di alcune condizioni presenti di norma nei documenti di sottoscrizione del fondo. In realtà scoprirai tra un attimo che questo fondo non è un flessibile al 100%. Il gestore ha ampia libertà di manovra ma deve comunque attenersi a delle regole anche se molto generiche.
Passiamo subito ad approfondire le caratteristiche del nostro fondo e capire se conviene investire!

Banco posta azionario internazionale flessibile (isin IT0005357865): caratteristiche

Il fondo banco posta azionario internazionale flessibile prevede un’esposizione azionaria tra il 40% e il 90%. L’esposizione maggiore o minore sull’azionario varia in funzione delle scelte del gestore.

La strategia del gestore del fondo banco posta azionario flessibile si basa su una logica «contrarian». Questo significa che il gestore del fondo aumenterà l’investimento azionario in caso di mercati in discesa. Al contrario, ridurrà l’esposizione sull’azionario quando si registreranno forti rialzi dei mercati.

Il Fondo banco posta azionario internazionale investe in una selezione di titoli azionari di società valutate con posizione di mercato solida e generazione di dividendi stabili nel tempo e punta ad un andamento nel lungo termine in linea con i mercati azionari europei e americani.

La parte del patrimonio non investita in azioni è investita in obbligazioni. Il gestore può investire in obbligazioni di emittenti governativi e società private fino ad un massimo del 60%.

Il fondo, inoltre, potrà investire fino al 30% del totale in quote di altri fondi di investimento, dando vita ad un “fondo di fondi“. Almeno per una parte del capitale.

L’esposizione valutaria non può superare il 10% del totale delle attività del Fondo.

Il fondo utilizza strumenti finanziari derivati sia per finalità di copertura dei rischi, sia per finalità diverse da quelle di copertura (tra cui arbitraggio).

La leva finanziaria massima è pari a 2. Tale utilizzo, sebbene possa comportare una temporanea amplificazione dei guadagni o delle perdite rispetto ai mercati di riferimento, non è comunque finalizzato a produrre un incremento strutturale dell’esposizione del fondo ai mercati di riferimento (effetto leva) e non comporta l’esposizione a rischi ulteriori che possano alterare il profilo rischio-rendimento del fondo.

Banco posta flessibile: costi e commissioni!

Il fondo banco posta azionario flessibile non prevede:

  • costi d’ingresso
  • costi d’uscita

Non sono previste neanche commissioni legate al rendimento (così dette commissioni sull’extra-rendimento).

Sono previsti invece:

  • costi fissi per 2 euro ad ogni versamento periodico 
  • commissioni di gestione annua pari all’1,58%

Dall’analisi dei costi e commissioni possiamo dire che il fondo azionario internazionale bancoposta in effetti non è un fondo molto costoso rispetto alla concorrenza. Ma come si comporta in termini di quotazioni?! Scopriamolo subito!

Quotazioni fondi bancoposta azionario internazionale

Il fondo banco posta azionario internazionale flessibile è un fondo giovane nato ad aprile 2019. Lo storico delle performance è quindi limitato. Tuttavia, è sufficiente per farci un’idea sulle abilità del gestore.

Nel grafico sottostante è messo a confronto il rendimento del fondo in questione con l’andamento del portafoglio modello del nostro servizio Crescita & Rendimento tra il periodo aprile 2019 e agosto 2021.

bancoposta Azionario Flessibile vs Crescita e Rendimento
bancoposta Azionario Flessibile vs Crescita e Rendimento aprile 2019 – agosto 2021

Il fondo è rappresentato dalla curva azzurra di conseguenza il portafoglio C&R è la curva blu. Come puoi facilmente vedere il confronto non regge!
Il portafoglio C&R da aprile 2019 (mese ed anno di nascita del fondo banco posta azionario internazionale flessibile) ad oggi (9 agosto 2021) ha prodotto un rendimento decisamente superiore al fondo analizzato!

Certo, il fondo è giovane. Tuttavia la differenza di performance tra i due prodotti analizzati è evidentissima! Fossi in te, uno sguardo al servizio Crescita & Rendimento lo darei! 😉

Buon investimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.