fbpx

Hai un vantaggio sul mercato azionario: Usalo!

E’ possibile per un investitore individuale vincere nel “gioco” del mercato azionario senza avere particolari conoscenze, particolari strumenti informatici e statistici e magari anche poco tempo?

Sì, è possibile. Certo, qualche conoscenza serve, non puoi essere un completo analfabeta finanziario, tuttavia non ti occorrono lauree, master o esperienze professionali nel settore. Quello che ti serve è di sfruttare il principale vantaggio che tu hai all’interno del mercato azionario.

I vantaggi competitivi sul mercato azionario

Qual è questo vantaggio?

Per prima cosa ti dico quali sono i vantaggi sfruttabili sul mercato azionario per poter ottenere risultati superiori alla media:

  1. Vantaggio informativo: sapere qualcosa di particolare su una o più società ti offre sicuramente la possibilità di battere il mercato. Il punto è: hai o puoi avere questo tipo di vantaggio? Per la maggior parte di noi la risposta è un secco no. E’ un vantaggio che puoi avere se sei un insider, un manager di alto livello di una società quotata o qualcosa di simile, però anche in questo caso non è così facile perché molte informazioni anche sul futuro vanno comunque rese disponibili agli analisti e inoltre occorre anche riuscire a quantificare l’impatto che una conoscenza di questo tipo può avere sui prezzi e non tutti riescono a farlo.
  2. Vantaggio di analisi: riuscire a sfruttare le informazioni disponibili a tutti per trarre conclusioni che possano darti risultati superiori alla media. Ti rendi conto che è più una speranza che una realtà in un mondo dove gli analisti finanziari hanno accesso diretto alle aziende e ci sono decine di professionisti al mondo che analizzano le aziende. Potrebbe funzionare su titolini molto sottili e con poca copertura dal mondo finanziario, ma con tutti i rischi di questo genere di azioni.
  3. Vantaggio di timing: riuscire a cogliere sempre un buon timing su acquisti e vendite. Anche in questo caso, estremamente difficile.

Come vedi, questi tre vantaggi non sono sfruttabili dal singolo investitore individuale. A dire la verità, sono difficili da sfruttare anche per i professionisti.

C’è però un quarto vataggio che chiunque può sfruttare e si tratta del vantaggio comportamentale.

Evitare gli errori più comuni, evitare di provare continuamente a prevedere il futuro, agire senza una strategia, sono tutte cose che ti permettono di battere se non il mercato, quantomeno il 90% degli altri investitori, compresi hedge funds e case di investimento.

Pensa una cosa: dal 1985 al 2015, l’indice S&P500 ha reso il 10,90%, ma nello stesso periodo l’investitore in fondi comuni di investimento ha mediamente ottenuto il 3,70%. Oltre 7 punti di differenza dovuti principalmente ad errori di timing (gli investitori entrano ai massimi ed escono ai minimi), eccessive commissioni di gestione e scelta del gestore sbagliato.

Già solo evitando tutti questi errori e comprando un ETF a bassi costi di gestione, puoi avere un rendimento in linea con la media del mercato azionario e quindi battere gran parte degli altri investitori.

E per farlo, come ti ho spiegato, è molto semplice, basta solo sfruttare il principale ed unico vantaggio che hai, cioè il vantaggio comportamentale.

Se vuoi imparare ad evitare gli errori tipici degli investitori e sfruttare al meglio il vantaggio comportamentale, iscriviti subito al mio corso gratuito in 7 email INVESTITORE SMART.

Buon investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.