fbpx

I clienti hanno deciso: gli ETF surclassano i fondi

La cosa sembra ormai definitiva e se gli USA sono,
nell’industria finanziaria, il Paese che anticipa
le tendenze, allora non ci sono dubbi.

In America, l’industria del fondi d’investimento è
ormai in piena crisi.

Da un lato la nascita e lo sviluppo, per gli investitori
più sofisticati, dei fondi hedge, dall’altro l’esistenza
di prodotti simili ma molto meno costosi e più efficienti
(gli ETF), hanno portato ad un continuo e netto ridimensionamento
del settore.

Al picco del 2001, c’erano circa 8.300 fondi comuni d’investimento
in America. Oggi ce ne sono meno di 7.600.

Se si considera che negli ultimi 10 anni il settore dell’asset
management è comunque cresciuto molto, la performance negativa
è evidente.

Ancora, nel 2001 il quantitativo mensile di nuove quote di fondi
emesso era quasi 4 volte quello delle nuove azioni di ETF emessi.

Da allora, il quantitativo emesso dai fondi è stato stabilmente
in calo, mentre quello degli ETF in crescita. A fine 2005 c’è
stato il sorpasso, mentre attualmente i fondi di investimento,
in aggregato, non solo non stanno emettendo nuove quote, ma ne
stanno ritirando. In altri termini, gli investitori stanno
continuamente riscattando le loro quote.

E questi dati comprendono anche i fondi passivi, gli index funds,
i quali, molto simili agli ETF, hanno sostanzialmente tenuto.

I veri perdenti sono i fondi a gestione attiva.

Noi scriviamo da tempo che è meglio investire in ETF che in fondi.
Per certi versi, in Italia siamo stati quasi dei pionieri, visto che
elogiavamo gli ETF rispetto ai fondi già nel 2005, cioè quando
ancora persino negli USA l’industria dei fondi era in vantaggio.

A distanza di poco più di 6 anni, direi che avevamo visto lungo.

——————————————————————————

Costruisci un portafoglio a prova di crisi

Se ritieni interessanti i nostri articoli, potresti provare il nostro servizio

premium Trend e Strategie di Investimento. Con 84 euro annui, riceverai

l’abbonamento annuale comprensivo di:

  • 52 edizioni settimanali della newsletter
  • 2 portafogli modello che ad oggi hanno ben performato in ognicondizione di mercato e con bassa volatilita’
  • un servizio orientato al medio-lungo termine. No day-tradingche spesso si rivela un disastro
  • alert per ogni operazione di acquisto o vendita

La strada per la sicurezza finanziaria richiede di risparmiare ed investire

in un portafoglio capace di apprezzarsi nel tempo in modo da sfruttare

in pieno la “magia dell’interesse composto“. Trend e Strategie di Investimento

ti aiuterà in questo processo e lo fara’ in modo semplice e alla portata di

tutti.

Per saperne di più, clicca qui: http://www.educazionefinanziaria.com/trend1.htm

——————————————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.