Investire in Borsa

Conviene investire su azioni con alto dividendo? Scopri come farlo con successo!

dividendiIl dividendo è quella quota-parte di utile realizzato da un’azienda e distribuito ai soci. La ripartizione dell’utile tra i soci azionisti avviene con una certa frequenza. Si può andare da una distribuzione trimestrale fino ad arrivare a quella annuale. Quando una società distribuisce una quota significativa di utili si parla di azioni con alto dividendo.

Con termine “azioni con alto dividendo” si intende quindi quel gruppo di società che distribuisce una fetta di utile che in riferimento al prezzo di mercato dell’azione è più alta rispetto alla media degli utili distribuiti dalle società quotate.

Perché esistono azioni con alto dividendo ed altre no?!

Sapere di investire in azioni ad alto dividendo sicuramente è una bella notizia! Vedere accreditati periodicamente delle cifre sul conto corrente credo non ti dispiaccia affatto! Soprattutto sapere che il flusso cedolare in arrivo misurato in termini percentuali è uno dei più alti che puoi chiedere al mercato!

A me dà una sorta di sicurezza e benessere.. a te?

Soddisfazioni a parte, sono sicuro che da investitore attento e consapevole quale sei, sicuramente ti sarai chiesto perché esistono azioni con alto dividendo ed altri titoli invece addirittura non pagano nulla!

Ecco la risposta! 

La distribuzione del dividendo è solo una delle tante cose che una società può fare con l’utile realizzato a fine anno.

L’utile aziendale può essere utilizzato ad esempio per :

  • pagare debiti in modo da estinguere più velocemente i debiti che la società ha verso terzi finanziatori (ad esempio mutuo bancario)
  • riacquistare azioni proprie.
  • reinvestire gli utili nell’azienda in modo da avere più risorse finanziarie per espandere la propria attività produttiva.

Chiaramente una scelta non pregiudica l’altra. Anzi, spesso è vero il contrario. L’utile aziendale viene utilizzato per far fronte a più esigenze contemporaneamente.

Da cosa dipende l’utilizzo dell’utile? 

La destinazione dell’utile è fortemente influenzata dallo stadio si sviluppo dell’azienda:

  • un’azienda giovane tenderà ad utilizzare il proprio utile per acquistare nuovi fattori produttivi in modo da espandere il proprio business. In questo caso si farla di autofinanziamento. Le aziende trovano molto più vantaggioso utilizzare i mezzi propri che non ricorrere a prestiti. In quest’ultimo caso infatti l’azienda dovrà restituire il prestito e pagare un interesse che grava sui costi aziendali.
  • Un’azienda più “datata” che opera sul mercato già da diversi anni può avere poco interesse ad espandere ancora la propria attività e può decidere di distribuire una parte degli utili sotto forma di dividendo.  Queste aziende sono più stabili ed operano in settori più maturi.

Investire sulle azioni dividendo elevato è più sicuro? In quali rischi si incorre?

Società con dividendi elevati operano in settori più maturi per cui l’attività è più stabile. Sembrano la forma d’investimento azionario più sicura che offra il mercato! Sei d’accordo?!

Le società con alti dividendi coniugano alti rendimenti è stabilità! Quali combinazione migliore per un investitore! 

Purtroppo le cose non sono semplici e scontate come apparse fino ad ora! Le azioni con alto dividendo sono una forma d’investimento che va presa seriamente in considerazione.

Tuttavia, bisogna restare sempre con i piedi a terra e non cadere nella trappa dei “facili guadagni”! I titoli ad alto dividendo sicuramente coniugano una serie di vantaggi unici ma devi essere sempre ben consapevole che le azioni con alto dividendo rappresentano una categoria molto eterogenea all’interno della quale si celano trappole mortali!

 

Attento al fascino delle Società con dividendi elevati! Alcune potrebbero essere velenose per i tuoi investimenti!

Non tutte le società con dividendi elevati sono sinonimo di guadagni e sicurezza! I mercati finanziari sono ricchi di esempi di società che hanno ripagato i loro azionisti con ricche cedole periodiche per poi addirittura fallire nel giro di qualche anno!
I motivi sono tanti. Alcuni molto complicati che riconducono a errori managerali o all’estinzione di alcuni mercati.

Alcuni manager pur non avendo ancora stabilizzato il business aziendale preferiscono distribuire altri dividendi piuttosto che reinvestirli nell’azienda. Altre volte la morte delle aziende dipende dal cambiamento dei gusti dei consumatori o profondi cambiamenti tecnologici che porta all’estinzione di alcuni prodotti o servizi.

L’esempio classico è la società Kodak che aveva regalato al mondo la possibilità di rendere immortali scene di vita quotidiana. Dopo più di 130 anni d’attività il rullino fotografico ha dovuto inchinarsi al cospetto delle tecnologia digitale!

Ma allora conviene o no investire in azioni ad alto dividendo?

 

Investimenti vincenti: la ricetta segreta per investire in azioni con alto dividendo!

Non esistono scorciatoie nè guadagni facili!

Anche le azioni ad alto dividendo nascondono insidie e pericoli! Teoricamente sono meno rischiose delle azioni “normali” ma a volte possono farti veramente male!

I punti salienti per investire con successo nelle azioni con alto dividendo:

  • I titoli ad alto dividendo vanno identificati con cura sulla base di una strategia comprovata ed affidabile. Ad esempio i titoli che hanno dimostrato di dare un dividendo alto e stabile negli ultimi 10-20 anni sono da preferire rispetto a quelli che ti riconoscono un dividendo alto ma da poco tempo. Non sceglierne mai uno a caso o con leggerezza solo perchè da un dividendo elevato
  • I titoli ad alto dividendo danno il meglio nel  medio lungo termine. Questo non significa che devi averli sempre in portafoglio. Per quanto tu possa essere meticoloso nell’analizzare i titoli puoi rimanere all’oscuro di notizie importanti. Se il titolo inizia a perdere terreno “mollalo”!
  • All’analisi fondamentale è necessario abbinare l’analisi tecnica! A volte può capitare di uscire dal mercato per poi dover rientrare successivamente. Pazienza! Vedi questi costi di commissione e/o anche la piccola perdita accumulata come un’assicurazione per preservare il tuo capitale!
  • Non comprare le azioni di un singolo paese anche se hanno il marchio “alto dividendo”! Quando i mercati crollano non c’è società che regge! Molti risparmiatori vanno alla ricerca esclusiva di “azioni italiane alto dividendo”. Sbagliatissimo! Investire solamente in azioni italiane con alto dividendo può essere catastrofico! Il mercato italiano non ha recuperato i massimi della precrisi del 2008. Il mercato americano li ha abbondantemente superati! Se avessi diversificato a livello mondiale oggi avresti bei soldini in saccoccia! Se hai investito solo nelle allora azioni italiane alto dividendo sei ancora li cercare di recuperare le perdite!

Se non hai tempo, voglia o competenza per mettere in campo tutti questi preziosi consigli non preoccuparti! Lo facciamo noi per te! Approfittane ORA  o mai più!

Buon investimento,

Lascia un commento

Il tuo commento*

Your Name*
Your Webpage